Log in

Ippodromo Snai San Siro, Gran corsa siepi appuntamento clou

  • Scritto da Daniele Duso

Una super domenica con gli ostacoli all'ippodromo Snai San Siro, con la Gran corsa Siepi di Milano, la Corsa siepi dei 4 anni e i premi Berlinghieri e Durini.

Giornata di domenica 25 aprile di alto livello all'Ippodromo Snai San Siro di Milano, che manda in scena la prima delle due domeniche di gala riservate all'ostacolismo. Il programma, valido per la 19^ giornata stagionale, inizia dalle ore 13:20 con otto prove, tra le quali spiccano la Gran Corsa Siepi di Milano (come penultima), anticipata dal Gian Giacomo Durini in 3^, il Giulio Berlingieri in 4^ e la Corsa Siepi di 4 anni alla 5^. La riunione è a porte chiuse al pubblico. Ma andiamo nel dettaglio su quello che accadrà questa domenica sulla pista di San Siro.

PRIMA CORSA – PREMIO COSSATO. La riunione di corse parte con il cross, quello più ricco per i fantini professionisti, con Il Superstite logico punto di riferimento dopo aver siglato in amatori in scioltezza, anche se i chili che deve concedere possono alimentare le speranze degli avversari. Tra questi Korfu, che gli è finito vicinissimo nella sua ultima sortita invernale, è il più pericoloso, mentre bisognerà vedere la condizione dell'ottimo Sztorm, che non corre da molto tempo.

SECONDA CORSA – PREMIO FEDERICO LEITNER. Ecco la prima corsa dell'anno a Milano per i puledri di 2 anni, la tradizionale reclamare intitolata a Federico Leitner. Come sempre in questi casi bisognerà attendere i responsi fondamentali che arriveranno dal tondino prima e dai movimenti delle scommesse poi, con i tre di scuderia che ai fini delle scommesse sono senza dubbio un buon affare, con KENIANO che oltretutto può mettere sul piatto il fattore esperienza, mentre Thiago Fever e Secretinthedark arrivano da training specializzati sulla precocità.

TERZA CORSA – PREMIO GIAN GIACOMO DURINI. Tornano i saltatori con il Durini, che per qualcuno può essere l'ultimo rodaggio per gli anziani in vista del Grande Steeple Chase di Milano sui 4.000 metri. Sarà certamente molto pericoloso Silver Seam, rientrato vincendo a Bratislava confermando le promesse interessanti a 4 anni, ma il fatto di aver già provato la pista, sia pur in maniera sfortunata, fa pendere dalla parte di QUINZE DE LA ROSE, che magari non sarà già al top della forma, ma la cui carta parla molto chiaro. Fly Filo Fly, Prince D'Orange e Personal Coach seguono nella valutazione.

QUARTA CORSA – PREMIO GIULIO BERLINGIERI. La prima corsa di gruppo del giorno è il Giulio Berlingieri, gruppo 2 per giovanissimi saltatori di 3 anni sui 3.200mt, ovviamente sulle siepi. È assolutamente lecito attendersi un Callistemon molto più vicino al numero prodotto al debutto, piuttosto che quello della sua seconda uscita, quindi rispetto massimo, ma è altrettanto evidente quanto sia migliorato Ocean Life, a dir poco impressionante e pertanto più meritevole di nomination. Lo stesso Sopran Malizioso ha marcato un sensibile passo avanti dopo l'esordio e non può non sperarci, anche se la vera grande minaccia resta la francese Gilda, che non può non far paura.

QUINTA CORSA – CORSA SIEPI DEI 4 ANNI. Dai giovanissimi di 3 anni ai giovani di 4, per la Corsa Siepi dei 4 Anni, gruppo 2 sui 3.600 metri. Edizione semplicemente splendida, oltre che molto competitiva, con Roncal quasi obbligatoriamente in pole position, certamente dopo il suo successo invernale, ma anche ricordando la notevolissima impressione che aveva suscitato lo scorso anno nel Berlingieri. Lemhi Pass è stato preparato a puntino per questo appuntamento dopo la grande vittoria del Gran Criterium d'Autunno ed altrettanto serie sono le possibilità del francese Saint Ex. Non finisce qui perché Ever Soleado, Big City, Baltic Wolve e Pourquois Pas Robert aggiungono non poco pepe alla vicenda.

SESTA CORSA – PREMIO GIANBATTISTA GNUTTI. Di nuovo piano ora, ma sempre seguendo la tradizione con il Gnutti, handicap di buonissima categoria sul miglio e mezzo per gli anziani. Bella corsa, con Siang che si trova in cima alla scala dei pesi e alla lista dei candidati, dopo un paio di buone prestazioni in progresso che lo hanno portato ad avere ora tutto al posto giusto per colpire. L'opposizione si preannuncia più agguerrita che mai, con un quartetto di solidità estrema formato da Dashing Knight, Marlengo, Star Of Pisa e Nayleaf, uno più cattivo dell'altro, con Riana, Cuore Del Grago e Justify Your Love subito a ruota.

SETTIMA CORSA – GRAN CORSA SIEPI DI MILANO. Il top arriva ora con la Gran Corsa Siepi di Milano, gruppo 1 sui 4.000 metri per i 5 anni ed oltre. Altra corsa meravigliosa, soprattutto dal punto di vista strettamente tecnico, con una scelta quasi impossibile tra il ceco Dominque e il francese Edinson, con quest'ultimo preferito solo per il fatto di aver già affrontato la distanza. Attenzione a non sottovalutare campione in carica Skins Rock, che gradirà molto tornare su una pista più selettiva, con Piton Des Neiges prontissimo a buttarsi nella mischia e Live Your Life rivistosi pimpante nel Caccia, sia pur bisognoso di un bel passo avanti.

OTTAVA CORSA – PREMIO AGOGNA. Per questa gran domenica di corse a San Siro non ci poteva essere una chiusura migliore con questo handicap di buona categoria per i velocisti di 3 anni sui 1.100 metri, tanto duro, quanto affascinante. Bisogna per forza pescare tra i quattro reduci da un successo, perché hanno tutti vinto e straconvinto, e se Cedric Morris deve fare i conti con il debutto su questa dirittura, ed Aristarco con un peso di esordio in handicap non propriamente facile, MISTER B è quello con cui andare, tenuto conto di quanto aveva ancora in mano un paio di settimane fa. Mr Bisso è il quarto di cui sopra, e c'è anche Rainbow Dash.

Share