Log in

Gli atleti professionisti di Esports nel documentario ‘Team Razer: great games’

  • Scritto da Redazione

Razer, leader mondiale in periferiche e software per giocatori, ha annunciato oggi la prima proiezione ufficiale dell’attesissima serie documentario eSports, 'Team Razer: Great Games' al DreamHack Winter di Jönköping, Svezia.

 

La trilogia segue i membri del Team Razer, un gruppo scelto di professionisti di eSports, e si focalizza sui tre titoli eSports più famosi del momento: StarCraft II, Dota 2 e League of Legends.

I qualificatissimi giocatori di Razer sono venerati da milioni di persone e attraggono un’enorme audience mondiale sia dal vivo che online, anche se la loro padronanza di meccaniche complesse, l’eccezionale lavoro di gruppo e le abilità multi-task ad una velocità incredibile possono essere difficili da capire e da seguire in ogni azione per le persone poco esperte di eSports. Il Team Razer ha creato i film nel tentativo di introdurre l’audience nel profondo del gaming professionale, dai giochi stessi come sport del futuro, alle mega star, mega audience e mega ricavi.

“Quando diciamo che eSports è nel Dna di Razer, intendiamo davvero questo” ha dichiarato Min-Liang Tan, Razer co-founder e Ceo. “Siamo stati i pionieri dell’eSports fin dall’inizio supportando i nascenti atleti professionisti e abbiamo contribuito a far crescere alcuni dei più grandi tornei del momento – vogliamo continuare a farlo in un modo in cui pochi altri riescono. Con ‘Great Games’ abbiamo voluto mostrare l’espansione dell’ eSports in un modo che possa essere apprezzato sia dai veterani che dai nuovi giocatori e che regala uno sguardo nelle vite di alcuni dei più famosi talenti professionisti di eSports che definiscono il Team Razer come la loro casa.”

 

I TRE EPISODI - I tre episodi di mezz’ora sono stati diretti da Travis “Samox” Beauchamp, regista dell’acclamato documentario “The Smash Brothers.” Il primo episodio porta gli spettatori agli inizi del contemporaneo eSports, focalizzandosi sui momenti formativi di StarCraft: Brood War, con scene di eroi come Jaedong e Flash per poi passare a StarCraft II e al promettente primo passo della star del futuro, HerO. I prossimi episodi saranno basati sui giochi Moba, un excursus all’interno dell’improvvisa crescita dei titoli Moba Dota 2 e League of Legends.

“eSports è un fenomeno che molte persone continuano a non conoscere e io voglio cambiare questo” ha dichiarato Beauchamp. “Atleti di diverse culture inseguono le loro passioni con questi giochi, con milioni di persone che guardano ogni giocatore guidato dal desiderio di essere migliore del migliore. Mettendo in luce StarCraft, Dota 2 e League of Legends, i campioni aiuteranno i principianti di eSports a capire che l’ambizione per il gaming non è solo un hobby ma uno sport serio.”

Il documentario include team leggendari come Team Liquid e Evil Geniuses, fornendo esclusive opinioni con interviste e background su un settore che è nato come hobby ed è diventato una delle preoccupazioni più redditizie del pianeta. Tutti e tre i capitoli saranno rilasciati in sequenza su YouTube a seguito della prima proiezione ufficiale ai DreamHack Winter il 29 novembre.

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.