Log in

L’Italia degli eSports protagonista ai Giochi Olimpici Invernali

  • Scritto da Redazione

A Casa Italia un gruppo di operatori del settore, guidati da Aesvi, ha raccontato il mondo del competitive gaming in un seminario.

In queste settimane la Corea del Sud è sotto i riflettori per la XXIII edizione dei Giochi Olimpici Invernali in programma dal 9 al 25 febbraio nella cittadina di PyeongChang.

Oltre allo sport tradizionale questo Paese è celebre anche per la diffusione degli eSports, un fenomeno in continua espansione che, secondo la società di ricerca NewZoo, si stima raggiungerà un giro d’affari di 1.5 miliardi di dollari e 286 milioni di appassionati a livello globale nel 2020.

Con il supporto del Comitato Olimpico Internazionale, nei giorni immediatamente precedenti l’inizio delle Olimpiadi si è disputato nella stessa PyeongChang il torneo di Starcraft II del circuito Intel Extreme Masters come evento di avvicinamento ai Giochi Olimpici.

Per l’occasione Aesvi è intervenuta, alla guida di un gruppo di operatori del settore attivi in Italia, per un seminario organizzato dall’Agenzia Ice sul tema “Inside the World of eSports: The Italian Experience”. I protagonisti dell’iniziativa hanno raccontato lo stato dell’arte del settore in Italia e discusso delle opportunità per la diffusione del competitive gaming anche nel nostro paese. Sempre secondo i dati della società di ricerca NewZoo, in Italia nel 2017 è stata registrata un’audience di circa 8,1 milioni per gli eSports, di cui 4.5 milioni di spettatori occasionali e 3.6 milioni di appassionati di eSports, e sarebbero circa 3,3 milioni i giocatori italiani impegnati sui principali titoli giocabili in modalità competitiva. L’appuntamento si è svolto oggi martedì 20 febbraio, alle ore 15.30 locali presso Casa Italia, sede della delegazione azzurra impegnata nei Giochi Olimpici, ed è stato introdotto da Marco della Seta, Ambasciatore d'Italia nella Repubblica di Corea, da Paola Bellusci, Trade Commissioner dell’Ufficio di Seoul dell’Agenzia Ice e da Annalisa De Luca, Digital Transformation Lead del Coni.

 
 
Per quanto riguarda il settore dei videogiochi, hanno partecipato:
Ilaria Amodeo, Communication & Events Manager di Aesvi, associazione di categoria dell’industria dei videogiochi in Italia, promotrice della manifestazione di settore Milan Games Week; Michele Caletti, R&D Programmer di Milestone, il più importante studio di sviluppo videogiochi in Italia, con una specializzazione in racing games e un’esperienza importante anche in ambito competitivo con la prima edizione del MotoGP eSport Championship nel 2017; Daniel Schmidhofer, Ceo di ProGaming Italia, il partner italiano di riferimento di Esl (Electronic Sports League), piattaforma leader mondiale per gli sport elettronici organizzatrice degli Intel Extreme Masters; Daniele IcePrinsipe Paolucci, Pro Player per il team Mkers, campione europeo nel 2017, attualmente in gara per il prossimo mondiale di Fifa18.
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.