Logo

Ferrero (Sportradar): 'Parola d'ordine integrità negli esports'

Ferdinando Ferrero Sales Director Sportradar, è intervenuto al digital panel organizzato da Gioconews.it in collaborazione con Esportsmag.it.

“Le nuove leve sviluppano il loro senso di competizione sul settore di quello che più gli compete. Per questo credo che, come sostiene Luca Pagano, lo sviluppo mobile sarà il principale. Come Sportradar stiamo mettendo in campo gli stessi strumenti che utilizziamo negli sport e nel calcio per la lotta al Match Fixing”. Ferdinando Ferrero, Sales Director Sportradar, è intervenuto al digital panel organizzato da Gioconews.it in collaborazione con Esportsmag.it"eSports: non solo gioco - I modelli di business emergenti nel settore degli eSports e prospettive di sviluppo”.

 

Per Ferrero “c’è un po’ di caos, in tanti non vogliono perdere il treno per capire come meglio sfruttare l’opportunità di business. Gli esports oggi sono chiamati a dare impulso all’integrità e si produce attraverso prevenzione ed educazione. Come Sportradar monitoriamo i dati degli eventi sportivi per garantire integrità e diamo maggiore importanza proprio a questo spiegando agli atleti l’utilizzo corretto delle scommesse prevenendo elementi distorsivi. Crescendo in questo gli esports hanno una grande opportunità se riescono a fornire integrità”.

Sulle scommesse i dati sono cresciuti in lockdown: “Mancava lo sport ma i volumi sono modesti, qualche milione di turnover su 1,1 miliardi del volume totale in Italia e c’è tanta strada da fare. In questa fase gli operatori vogliono stare sul mercato e potenziare l’offerta. Le league saranno cruciali per questo. Però dobbiamo iniziare a parlare con una fetta di pubblico sempre più vasta perché il pubblico ancora è anagraficamente molto basso”.

Il tema dell’integrità è fondamentale: “Ed è quello che cerchiamo di fare noi adottando gli stessi parametri che utilizziamo per gli sport. Validiamo solo eventi esports che rispondono ai nostri protocolli e coi nostri sistemi controlliamo i flussi di scommesse cosi da vedere se ci sono anomalie.  Negli esports essendo giochi elettronici, è vero, è più facile monitorare, controllare ed eventualmente individuare eventuali episodi di match fixing”, conclude Ferrero. 
© Copyright 2017 GiocoNews.it powered by GNMedia s.r.l. P.iva 01419700552. Tutti i diritti riservati.