Log in

Esports in sala giochi: con 100mila dollari di montepremi

  • Scritto da Vincenzo Giacometti

Lo sviluppatore di piattaforme per gli esports nei locali pubblici lancia un super evento per rianimare i Fec dopo la pandemia.

Un montepremi di ben 100mila dollari in palio per la prima competizione eSports da sala giochi messa in piedi da Virtuix: il produttore di piattaforme di giochi competitivi in realtà virtuale che da qualche anno si sta occupando della creazione di una nuova forma di “sport elettronici” che interessi i locali fisici e in particoli i Fec (Family entertainment center), sfruttando tutto il meglio della tecnologia attualmente disponibile.
In particolare, attraverso la sua attrazione di punta dedicata agli eSport, Omni Arena Vr, Virtuix gestisce la serie di competizioni “esportive” denominata Omni Arena 2021. L'obiettivo della società, in questa fase, è di fare in modo che i giocatori, attratti dal grande montepremi, possa tornare nei Fec dopo il prolungato lockdown. "Le nostre migliori squadre giocano dozzine di volte durante un trimestre, trattando questi tornei con la stessa serietà di una lega di bowling", Jan Goetgeluk, Ceo di Virtuix. La funzione “eSport” è già integrata nell'attrazione e i giocatori partecipano in questo modo a concorsi settimanali o mensili designati dai titolari dei locali e i loro punteggi più alti vengono registrati automaticamente nelle classifiche globali. Alla fine di ogni periodo del concorso le prime 10 squadre vincono premi in denaro. Almeno negli Stati Uniti. Ma il trend potrebbe presto essere esportato in tutto il mondo.

Share