Log in

'Cavalli a Roma', che lo show abbia inizio

  • Scritto da Redazione

Al via oggi giovedì 13 febbraio la manifestazione dedicata al mondo equestre, in programma alla Fiera di Roma fino a domenica 16.

Parte oggi giovedì 13 febbraio “Cavalli a Roma”, la fiera dedicata al mondo equestre, in programma a Fiara di Roma fino al 16 febbraio.

Quella di quest'anno è un'edizione completamente rinnovata e organizzata per la prima volta da Veronafiere. Quattro giornate con un calendario di eventi in grado di riunire tutti i diversi ambiti legati al mondo del cavallo, con iniziative pensate per un pubblico di appassionati, sportivi, allevatori, equituristi e addetti ai lavori. E al primo posto, sempre l’attenzione al benessere animale.

Ecco il programma completo:

A DORSO D’ASINO - Con una grande esperienza nell’utilizzo degli asini a scopo didattico per famiglie e bambini, l’asineria Asini di Reggio Emilia organizza a Cavalli a Roma numerose attività in compagnia di questo simpatico animale, parte della famiglia degli equidi. CoccolAsino consiste in un percorso tattile per imparare a relazionarsi con l’asino attraverso una serie di esercizi corporei, con tanto di attestato di partecipazione finale. Si può ottenere anche il diploma di Piccolo Asinaro dopo una mini-lezione etologica e prove pratiche di di misurazione del corpo, temperatura e battito cardiaco dell’asino. Per i più piccoli ci sono i racconti e filastrocche tratte dall'ultimo libro di Massimo Montanari e lo spettacolo di letture animate StrAnimali, riuniti davanti ad una tenda indiana. Infine, con Asinobus un’allegra carovana di bambini passeggerà dentro e fuori i recinti della fiera in groppa a docili asinelli.
 
ALLA SCOPERTA DELLA TRADIZIONE DELLA MAREMMA LAZIALE - Gli "Amici del cavallo tolfetano di Cottanello" e l’allevamento del lago presentano nel padiglione 8 uno spazio dedicato al racconto della vita del buttero, del suo cavallo e del rapporto che li lega. Un viaggio tra le tradizioni antiche che approfondisce la storia gli usi della maremma laziale, scoprendo le caratteristiche del cavallo tolfetano che diventa “compagno di lavoro” nella vita quotidiana dei butteri.
 
IL VALORE DELL’ARTE SECONDO HORSE MUSEUM FOUNDATION - La mostra “La libertà e il cavallo”, curata dall’Horse museum foundation, celebra il rapporto tra uomo e cavallo e valorizza la sua rappresentazione in arte. La selezione di opere esposte a Cavalli a Roma si unisce ad una serie di altre attività di natura artistica nelle “Giornate di avvicinamento al cavallo”, come il laboratorio di disegno e pittura estemporanea realizzato in collaborazione con il Liceo artistico San Giuseppe di Grottaferrata.
 
PONY CITY: IL MONDO EQUESTRE IN MINIATURA - Pony city ricrea a Cavalli a Roma un maneggio in miniatura per pony, dando la possibilità anche ai più piccoli di vivere numerose esperienze legate alle attività equestri. Ideata dal referente del settore ludico della Fise Lazio – Fiona Hollis –, questa iniziativa si pone come alternativa al tradizionale “battesimo della sella”. All’interno di Pony city è possibile scoprire le abitudini dei pony in libertà e in scuderia, assisterli, comprendendo tutte le loro esigenze di alimentazione, cura e governo. Inoltre, i bambini possono familiarizzare con le principali discipline equestri grazie a uno speciale percorso ad ostacoli in scala ridotta da fare a piedi e un campo di pony games.

CONCORSO NAZIONALE A6 - Con Cavalli a Roma si apre la stagione del salto ostacoli e partono le selezioni del 122x122 Gran Premio Fieracavalli. Il padiglione 3 di Cavalli a Roma ospita infatti il campo di gara per il concorso A6. Il programma tecnico è ricco di attrattive: una staffetta in maschera, la 6 barriere riservata ai cavalieri con il 2° grado che è tra quelle qualificanti per la stessa categoria inserita nell’88esimo Csio Roma – Piazza di Siena ed un Gran Premio categoria a due manche 145/150 che assegnerà al vincitore ben 18mila euro del complessivo montepremi di 50mila. Un altro dei momenti centrali è quello delle categorie qualificanti per il 122x122 Gran Premio Fieracavalli, in programma a Verona dal 5 all’8 novembre 2020 per il terzo anno consecutivo nello stesso padiglione della tappa italiana della Longines Fei Jumping World Cup. Il primo ospite d’onore del concorso A6 è già stato annunciato: Nico Lupino, cavaliere con ottimi piazzamenti a livello nazionale e internazionale. Nel 2019 ha concorso con i migliori atleti mondiali al CSI5- W- Jumping Verona e ha conquistato la settima posizione al campionato mondiale di Lanaken.
 
WESTERNSHOW (Le discipline americane firmate Fitetrec Ante) - Atmosfera americana nel padiglione 6 con le competizioni di barrel racing, pole bending e gimkana western. La Federazione italiana turismo equestre Trec-Ante, nata a Roma nel 1968 e riconosciuta dal Coni, promuove il suo impegno da anni per coniugare sfere diverse del panorama equestre con obiettivi di promozione e valorizzazione culturale. I migliori binomi italiani si sfidano sul campo di gara nella specialità gimkana western, mentre gli appassionati della Monta tradizionale possono assistere alla gara di Monta da lavoro gimkana. Riservate agli appassionati delle discipline speed della Monta western, articolate all’interno del palinsesto della prima “Coppa Cavalli a Roma”, ci sono le gare di barrel racing e di pole bending. Oltre ad avere la possibilità di aggiudicarsi i ricchi montepremi in palio, gli atleti possono qualificarsi di diritto alle gare in programma a Verona, in occasione della 122a edizione di Fieracavalli.
 
BENESSERE DEL CAVALLO - Cavalli a Roma è horse friendly. Continua a Cavalli a Roma 2020 l’impegno del marchio Horse friendly nei confronti del benessere animale: all’interno del padiglione 7 si trova la Horse friendly arena, uno spazio riservato a tutte quelle scuole, associazioni e singoli che scelgono un metodo di insegnamento “naturale” per il loro cavallo. Un’area dove gli “horse tellers” spiegano come interpretare i linguaggi degli animali, raccontando storie e aneddoti, e attraverso dimostrazioni pratiche.

EVENTI EQUESTRI SERALI - Uno dei principali obiettivi di Cavalli a Roma è la valorizzazione della tradizione culturale italiana. Per questo è stato siglato un accordo con l’associazione culturale carnevale romano-Accademia del teatro equestre, che consente di portare a Cavalli a Roma uno degli eventi storici più significativi del folklore italiano. Il carnevale romano, che affonda le sue origini nel medioevo, viene quindi celebrato in fiera nel padiglione 7 attraverso diverse iniziative, come i famosi spettacoli equestri con i protagonisti della kermesse capitolina.
 
CAVALLI IN ARENA CASTING - Sempre nel padiglione 7, dal 13 al 16 febbraio, appuntamento serale con Cavalli in arena casting: una competizione che dà la possibilità a cavalieri non professionisti di mettersi in gioco, dimostrando le proprie abilità coreografiche in sella. Il concorso accoglie partecipanti di tutte le età, accompagnati dai compagni equini quali cavalli, asini e muli. Due giurie, una popolare e una tecnica, sono incaricate di premiare le tre migliori esibizioni giudicandole sulla base di criteri valutanti tecnica, coreografia, musica, drammaturgia ed esecuzione armonica in assenza di coercizione. Il casting si svolge all’insegna del benessere degli equidi in gara: requisito imprescindibile per l’iscrizione. I premi in palio sono gli ambitissimi box alla prossima Fieracavalli di Verona con il privilegio di partecipare a un clinic di teatro equestre con Rudj Bellini, artista equestre internazionale e referente Fise del Veneto per il dipartimento di Arte equestre.

TURISMO EQUESTRE - Tra le proposte di turismo equestre che si possono trovare in fiera a Cavalli a Roma, anche un viaggio nel Wyoming, un’autentica esperienza di vita da ranch per esplorare le meraviglie naturali, guidati da veri cowboys. Immersi nella natura, nel cuore degli Stati Uniti, il Lake ranch offre la possibilità di alloggiare nella favolosa tenuta di 8mila ettari e di essere guidati in fantastiche escursioni in sella. La mandria di cavalli da sella del ranch è composta da circa quaranta cavalli tra Quarter Horse, ma anche Paint e Mustang, adatti a tutti i tipi di cavalieri, dai principianti ai più esperti.
 
LE ESCURSIONI A CAVALLO DI CRETE GIALLE HORSES - Altra proposta è quella della tenuta Crete gialle che organizza esperienze uniche da vivere in simbiosi con il cavallo, visitando luoghi ricchi di storia, cultura e natura. Grazie all’esperienza ventennale del fondatore Fernando L’Arco, guida federale, le escursioni delle Crete Gialle sono la giusta occasione per vivere un turismo equestre di qualità. Non solo avventura ma anche ricerca e scoperta del territorio: tramite lo studio e la mappatura dei sentieri, la logistica e la cura dell’organizzazione, queste escursioni puntano a un turismo che può valorizzare le meraviglie dell’Italia.
 
NATURA A CAVALLO - Natura a cavallo, associazione che si occupa di turismo equestre, formata da proprietari di cavalli e legata a tutto ciò che riguarda l’ambiente naturale, propone la sua offerta nel proprio stand all’interno del padiglione. La filosofia è quella di entrare in sintonia con la natura in modo sereno, passo dopo passo, accompagnati dal cavallo, con l’obiettivo di scoprire la cultura, la gastronomia e le bellezze ambientali e paesaggistiche del nostro Paese.
 
TREKKING SOMEGGIATO CON L’ASINERIA ASINI DI REGGIO EMILIA - Adulti e bambini, famiglie e scolaresche, tutti possono divertirsi viaggiando in compagnia dell’asino, fidato compagno sicuro e tranquillo. Da sempre al fianco dell’uomo nei suoi spostamenti, procede adagio e concede la possibilità di esplorare aspetti naturalistici spesso sconosciuti. Un’esperienza tanto divertente quanto educativa, il cammino verso la meta designata non è sempre facile e proprio per questo è un percorso di formazione per i più piccoli, di riflessione e miglioramento personale per gli adulti.
 
COMMERCIALE - Il padiglione 3 è dedicato interamente al salto ostacoli. Oltre a Fise e a Volkswagen, sono presenti molti grandi marchi del settore: Kep, Amahorse, Cargill, Clabel, Ecoplus, Equitana, Equitatus 1991, El Gaucho, Fix Design, Milano Tailor Made e Real Star. Qui i visitatori possono trovare le ultime novità per lo sport in sella, potendo scegliere tra le proposte più interessanti a misura di appassionati e professionisti. Nei padiglioni 6, 7 e nelle aree esterne, una vasta offerta di attrezzature, abbigliamento e stand enogastronomici per soddisfare la curiosità e il palato di tutti.
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.