Log in

Flipper sportivo: Acciari sale nel ranking, la 'top 5' è vicina

  • Scritto da Vincenzo Giacometti

Dopo il Mondiale di Toronto, l'americano Raymond Davidson è sempre più leader del ranking di flipper sportivo: Acciari sale, a un passo dai primi cinque.

 

Il Mondiale appena andato in archivio non ha rimescolato più di tanto le carte che definiscono il ranking internazionale di flipper sportivo, che rimane pressoché alterato, ma consente comunque di guadagnare qualche punto prezioso all'italiano Daniele Acciari. E anche qualche posizione. Dopo l'ultimo aggiornamento della classifica delle scorse ore, il romano sale al settimo posto – grazie ai circa 130 punti complessivi portati a casa dalla trasferta canadese – ma si porta a un passo dalla posizione numero cinque, essendo praticamente pari merito con il predecessore, il tedesco Johannes Ostermeier, e di pochissimi punti dal quinto, ovvero l'ex leader storico Keith Elwin: il quale riesce a mantenere la sua posizione di spicco pur non avendo neppure partecipato all'ultimo Mondiale. Stabili, invece, gli altri contendenti al titolo di “best player 2018”, assegnato al termine della stagione al giocatore che chiude in testa al ranking, con il Campione del Mondo in carica, Raymond Davidson, che prende ulteriore vantaggio sugli inseguitori, rispettivamente: Zach Sharpe, Cayle George e Trent Augenstein. L'unico balzo in avanti, quindi, al vertice, lo ha registrato proprio Acciari, superando il canadese Robert Gagno, dal quale ci si aspettava molto di più in occasione di questo mondiale che giocava “in casa”, salvo poi vederlo uscire addirittura nelle qualificazioni.

ranking giugno2018

COSI' IN ITALIA - Rimane invece inalterata la classifica italiana, che vede nelle prime tre posizioni, dietro ad Acciari, il Campione italiano in carica Roberto Pedroni e Cesare d'Atri, mentre di potrebbero avere novità, soprattutto alle posizioni inferiori, da partire dal prossimo mese, dopo che si sarà disputato il Campionato italiano 2018, ospitato dalla Qlash House di Treviso nel fine settimana del 23 e 24 giugno. In un evento valido anche per il circuito nazionale Ics e per quello europeo Ecs, attirando, non a caso, un folto gruppo di giocatori anche dall'estero.

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.