Logo

Flipper, videogame, eSports in un solo evento e una parola: Amusement

Venerdì 15 febbraio, a Treviso, va in scena un nuovo evento interamente dedicato all’intrattenimento in tutte le forme.

Un evento in cui la parola d’ordine è una sola: intrattenimento. E il cui unico scopo è quello di divertirsi e di far divertire. Ma anche di competere. Stiamo parlando del triplo Launch Party che andrà in scena venerdì 15 febbraio a Villorba, alle porte di Treviso, nella Qlash House di Luca Pagano. Il quartier generale degli eSports in Italia. Solo che stavolta non si parlerà (e giocherà) soltanto di esports, ma si avrà il puro intrattenimento in tutte le sue forme e tradizioni. A partire dall’ormai immancabile flipper, in versione sportiva, grazie a due tornei validi per il ranking organizzati dall’International flipper e Pinball association (Ifpa) e a un’ulteriore sfida, questa disputata sul nuovissimo simulatore di guida Arcade Race Craft. Un gioco interamente “Made in Italy” creato dall’azienda di casa nostra Tecnoplay e ora pronto per il debutto sul mercato italiano e globale. E grazie alla stessa Tecnoplay, insieme a Stern Pinball, si potranno avere e celebrare nella stessa serata i due ultimissimi flipper The Beatles e The Munsters che verranno proposti in anteprima nazionale e potranno essere “giocati” in un torneo valido per il ranking internazionale del Wppr (World pinball player rankings). Con tanto di trofei proveniente direttamente dagli stabilimenti di Stern di Chicago essendo stato inserito nel calendario di eventi ufficiali riconosciuto dalla società, nel suo piano di lancio dei nuovi flipper.

L’evento sarà quindi una nuova occasione per testare e coltivare le connessione tra diversi segmenti dell’intrattenimento di nuova e vecchia generazione, come il flipper e gli eSports, che sono alla base, soecie questi ultimi, dell’attività quotidiana di Qlash che ospita l’evento, come già avvenuto lo scorso giugno in occasione del Campionato italiano di flipper sportivo nella sua House.
Ma sarà anche una prima occasione per rimettere al centro dell’intrattenimento - e sotto i riflettori - anche il videogioco tradizionale, sotto forma di Arcade, attraverso il simulatore di guida Race Craft prodotto dalla stessa Tecnoplay e presentato in versione prototipo in occasione delle fiera di settore, dove ha suscitato grandissimo interesse ed attenzione. Ma ora è il momento di testarlo anche con i giocatori e sotto forma di competizione. L’appuntamento, per tutti i curiosi e appassionati di intrattenimento, è per venerdì 15 febbraio: ma è anche rivolto agli addetti ai lavori, che potranno in questo modo (ri)scoprire il ruolo dell’Amusement in termini di appeal e, quindi, anche di business. Perché il settore dell’intrattenimento ha ancora un lungo cammino da percorrere davanti a sè, e ora vuole dimostrarlo.
 
 
© Copyright 2017 GiocoNews.it powered by GNMedia s.r.l. P.iva 01419700552. Tutti i diritti riservati.

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.