Log in

Mattel consacra la rinascita del flipper, che approda tra le bambole

  • Scritto da Vincenzo Giacometti

Nella nuova versione della bambola Julie, una delle American Girl di Mattel, arriva anche il flipper anni '70.

 

 

Tra le infinite versioni delle bambole American Girls prodotte da Mattel che spopolano negli Stati Uniti, arriva oggi anche l'accessorio del flipper, che accompagna la versione anni '70 di Julie. Che “ama provare a battere il punteggio più alto!”, come scrive il produttore di giocattoli nella scheda del prosotto. Il flipper, intitolato: “Flip Side” e a misura di bambola, funziona come uno di queli veri: con luci lampeggianti, un segnapunti digitale, un lancia-biglie in piena regola per lanciare la pallina di metallo, pulsanti per controllare i flippanti su entrambi i lati, gambe di metalli e suoni realistici della macchina. È fatto di metallo e legno veri. E venduto al prezzo di 150 dollari. Per far divertire la bambola e le bambine che la acquisteranno. Con la compagnia, probabilmente, anche di qualche bambino, che verrà senz'altro attratto dal flipperino, più che dalla bambola!

Una mossa, quella di Mattel, che potrebbe segnare un passaggio storico per l'industria del flipper che a questo punto sembra a tutti gli effetti “riaccreditato” all'interno dello star system dell'intrattenimento globale, per la definitiva rinascita. E per la gioia dei tantissimi appassionati di tutto il mondo.
Share