Log in

Flipper sportivo: Raymond Davidson numero uno al mondo (anche) per il 2020

  • Scritto da Vincenzo Giacometti

Dopo la chiusura della stagione 2020 di flipper sportivo – fortemente condizionata dalla pandemia – l'americano si conferma il miglior giocatore.

 

 

Lo spettacolo deve continuare, e lo farà. Anche per questo, nonostante l'interruzione forzata dei lavori (anche) per il flipper sportivo, con le competizioni ufficiali ferme ormai da dieci mesi, il ranking internazionale continua a fare il suo corso. E come ogni inizio d'anno, viene eletto il miglior giocatore su scala mondiale, sulla base della classifica dell'anno precedente. E anche stavolta ad aggiudicarsi il titolo è lo statunitense Raymond Davidson, che ha chiuso nuovamente al primo posto della classifica mondiale di flipper, guadagnandosi così il massimo riconoscimento dell'International flipper pinball association (Ifpa) come "il più grande giocatore di flipper del mondo" del 2020.
“Nessuna vittoria di un singolo torneo potrà mai garantire questo titolo per un dato anno – scrive la federazione nella comunicazione ufficiale del titolo - Solo un gioco costante al massimo livello nel corso di più anni porta i giocatori a raggiungere l'apice della classifica mondiale dei giocatori di flipper”.

Anche se la stagione 2020 è finita col durare meno di 3 mesi, Davidson è stato comunque in grado di giocare in 8 eventi validi per il ranking Wppr (World pinball player ranking) durante questa stagione, con 6 di quegli eventi che hanno raggiunto il suo top 20 curriculum IFPA. Il suo più grande risultato del 2020 è stato il 5° posto al torneo “The Open - IFPA World Championship”. Ha anche concluso al 4° posto sia l'IFPA Pin-Masters che il campionato “Ifpa North American Pinball”.
Si tratta della seconda volta che viene incoronato Davidson come miglior giocatore al mondo e si tratta di uno dei cinque giocatori a ricevere questo premio nella storia: prima di lui hanno ricevuto il premio Keith Elwin (per ben 7 volte), Jorian Engelbrektsson (3 volte), Zach Sharpe (2 volte) e l'attuale Campione del mondo in carica, Johannes Ostermeier, che ha conquistato il titolo iridato nel mondiale italiano del 2019 che rimane ancora oggi l'ultima Coppa del mondo disputata nella disciplina a causa dello stop caudato dal Coronavirus che ha fatto slittare l'edizione 2020 al prossimo novembre.
L'americano – come tradizione vuole – riceverà ora il trofeo di miglior giocatore al mondo per il 2020 in occasione del campionato mondiale IFPA17 che si svolgerà dunque in Florida a novembre 2021 (salvo ulteriori slittamenti).
 
ifpa ranking2020

IL MIGLIOR GIOCATORE 2020 - Nel frattempo, tuttavia, l'Ifpa annuncia anche un ulteriore risultato degno di nota. Si tratta del riconoscimento del “giocatore dell'anno” per il 2020, con cui viene premiato il player che ottiene le migliori performance durante una singola stagione. Il riconoscimento va all'altro americano Eric Stone di Fort Myers, Forida. Nella (ridottissima) stagione 2020 Stone è stato in grado di accumulare un incredibile quota di ben 458,24 punti Wppr: il che lo metterebbe tra i primi 50 al mondo in base soltanto a questi 3 mesi di gioco. Non solo: questa straordinaria performance ha consentito a Stone di ottenere il secondo posto nella classifica mondiale dopo che a fine 2019 si trovava “appena” in 12esima posizione. .
Stone ha giocato in 10 eventi durante la stagione 2020, vincendone 6, finendo tra i primi 4 in 7 di essi, ottenendo anche il premio di giocatore Ifpa del mese per gennaio 2020.
Tra i suoi momenti salienti nel 2020: il suo primo titolo di Major Championship, conquistando il 1° posto al “The Open - IFPA World Championship” a gennaio, oltre al successo della divisione “Classics II” al torneo “Indisc” e il 2° posto nella divisione “Classics I”.
 
COSI' GLI ITALIANI – A chiudere in decima posizione la classifica mondiale è invece l'italiano Daniele Acciari, che si conferma ancora una volta il leader indiscusso della classifica italiana e uno dei principali giocatori al mondo. Dopo di lui bisogna scendere al 27esimo posto del ranking internazionale per trovare un altro italiano, dove si trova il brianzolo Roberto Pedroni, che si conferma anche lui numero due in Italia in maniera stabile e duratura. In terzo posizione nella classifica tricolore e al 39esimo del ranking mondiale c'è invece Flavio Baddaria.
 
Share