Log in

Gaming, Food and Beverage e cashless, le parole chiave nell'intrattenimento

  • Scritto da Vincenzo Giacometti

Da Ueat un esempio di strategia moderna e innovativa per la gestione dei centri di intrattenimento dopo la pandemia.

 

 

Connect&Go, la società di pagamenti contactless con una presenza crescente nel settore dell'intrattenimento, continua a espandere il suo raggio d'azione stringendo una nuova alleanza con Ueat. L'azienda canadese, già nota nell'industria dei parchi di divertimento, nei Fec e nel ramo degli eventi sportivi più in generale, ha stretto una partnership con l'altra azienda canadese Ueat, per un sistema basato sull'intelligenza artificiale e dedicato a ristoranti, ghost kitchen e hotel. Con implicazioni anche nell'Amusement. Ora Connect&Go implementerà infatti la soluzione di Ueat in un importante parco acquatico e in dozzine di parchi di divertimento di Canada e Stati Uniti, utilizzando il portafoglio virtuale Konnect di Connect&Go per offrire ai visitatori di questi centri la possibilità di ordinare cibo dai loro telefoni cellulari.

Marc-André Dubé, direttore tecnico di Connect&Go, spiega: “Quando oltre 10mila visitatori hanno fame nello stesso momento, devi essere altamente efficiente nella gestione della logistica. Con Konnect Mobile Ordering, i nostri clienti beneficiano della tecnologia più avanzata per evitare problemi logistici e migliorare l'esperienza dei loro ospiti".

Ora gli utenti possono avere un'ampia scelta di pasti a portata di mano, godere di più selezioni di cibi e bevande di diverse attività in un unico ordine; pre-ordinare pasti e bevande per saltare le code; far consegnare gli ordini dai corridori e pagare in anticipo utilizzando la piattaforma di ordinazione online di Ueat. Un sistema che si integra alla perfezione con la gestione degli ambienti di gioco consentendo agli operatori di massimizzare la propria produttività e migliorare l'esperienza dei clienti. Per una gestione più evoluta dei centri di gioco, che diventa ancora più preziosa nel periodo post-pandemico, tenendo anche conto delle nuove esigenze e sensibilità dei clienti. Con il desiderio di ridurre le code per evitare assembramenti e quello di evitare contatti con il denaro contante per ridurre le possibilità di trasmissione del virus.

Share