Log in

'Gioco le mie carte fino in fondo e la fortuna me la cerco'

  • Scritto da Cesare Antonini

Raffaello Tonon, opinionista e Vip nato con Maurizio Costanzo, parla del suo rapporto con la fortuna, col gioco e col casinò. E la sua carriera continua tra radio e Tv.

Anche Raffello Tonon ha un rapporto privilegiato con il mondo del gioco. Recente ospite del Saint Vincent Resort & Casino, racconta: “Con location di questo tipo ho rapporti da diverso tempo. Mi piace vedere, vivere queste atmosfere e ho un buon rapporto coi giocatori. Amo i volti che gioiscono, le facce che sorridono. Sono legato da sempre al casinò ma la verità è che io al gioco sono negato”.

 
E come ti reputi nel gioco e nella vita? Fortunato, negato, sfigato?
 
“Penso di essere un tipo mediamente fortunato nella vita. Non mi posso lamentare, assolutamente no! Devo dire che quando l'ho cercata, la fortuna, l'ho trovata. Se uno è fortunato lo è dalla A alla Z, credo. E non credo neanche nell'antico adagio, sfortunato al gioco o fortunato in amore. No, non c'è legame tra azzardo e sentimento”.
 
Un Tonon comunque “aggressive”, non c'è dubbio: “Nel gioco sono negato, come ho già detto e lo confermo. Tuttavia nella vita devi giocare le tue carte e devi farlo fino in fondo. Chi vive di rimpianti, poi, diventa triste. Io, soprattutto, ho vinto la scommessa, in un certo momento della mia esistenza, di riuscire a ricominciare quello che stavo facendo e che avevo interrotto per motivi diversi”.
 
Un po' di scaramanzia, però, c'è nel pragmatico Raffaello: “L'8 è il mio numero fortunato. È un numero in cui credo fortemente perché ad esso sono legati tantissimi accadimenti positivi della mia vita in modo differente”.
 
Detto tutto questo, come va la carriera lavorativa e che stagione sarà per te?
 
“Su alcuni progetti preferisco ancora non parlare ma non è scaramanzia. Solo delicatezza e spero poi di poterli annunciare presto. Per adesso confermatissima la mia presenza insieme all'amico Luca Onestini su Radio Zeta con il programma 'Pomeriggio Zeta'. Ma, come detto, molto altro bolle in pentola. Poi magari ci rivediamo per festeggiare qui al Casinò di Saint Vincent”. Sperem!

Lui chi è?!
Quanratuno anni, Raffaello Tonon è opinionista, conduttore radiofonico, televenditore sulle reti Mediaset e piccole emittenti locali. È noto anche per il suo tono di voce, che risulta particolarmente grave sin dalla giovane età.

Già studente di giurisprudenza, fu notato da Maurizio Costanzo, che lo volle fra gli ospiti fissi del suo Maurizio Costanzo Show e in seguito nel cast di Buona Domenica.

Nel 2005 partecipa al reality show di Canale 5 La fattoria e se ne aggiudica la vittoria con il 79% dei voti. Nel 2006 è opinionista della terza edizione del reality e interpreta il conte Erba nella commedia “Eccezzziunale veramente - Capitolo secondo... me”.

Nella stagione 2008/2009 è l'opinionista di punta delle varie trasmissioni Mediaset: è nel cast della terza edizione de La talpa su Italia 1 ed è ospite ricorrente di Barbara D'Urso nel suo Pomeriggio Cinque.

Nel luglio 2009 Tonon è stato nominato assessore a Comunicazione, legalità e grandi eventi del comune di Campobello di Mazara, in provincia di Trapani.

Tante le partecipazioni, poi, nel 2017 diventa concorrente del Grande Fratello Vip 2, venendo eliminato poi nella serata finale. Dal mese di maggio dello stesso anno è ospite settimanale di Barbara D'Urso alla sua trasmissione Pomeriggio cinque.
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.