Log in

Alessandra Faiella: 'Nei Wincity scommetto sui miei cavalli di battaglia'

  • Scritto da Roberta Falasca

Comica, scrittrice, attrice: Alessandra Faiella, classe '62, sul palco mostra l'energia di una teenager e la grinta di una professionista navigata.  

Una donna a tutto tondo: comica e madre. Una donna che mette in mostra se stessa solo quando ce n'è bisogno, solo quando è ora di darsi. L'attrice Alessandra Faiella ama il suo lavoro in continua crescita e mette al centro della sua vita: lo umor e l'ironia. I suoi personaggi sono caratterizzati dall'ironia e da uno umor che non passa inosservato. Quanto c'è di Alessandra Faiella nei suoi soggetti? “Quando un attore scrive i propri testi mette molto di sè in ciò che scrive: il proprio punto di vista e il proprio sguardo sul mondo sono alla base dei personaggi e dei propri progetti artistici”.  

La formazione è stata una parte importante e determinante nella sua carriera. Quanto incide la preparazione in questo mestiere? “Credo che nel nostro lavoro, il talento da solo non basti, la formazione è fondamentale per trasformare la propria vocazione in mestiere. Altrimenti si rischia di avere una vita artistica breve e frustrante”.

Che significa essere una comica donna nel mondo dello spettacolo?  “Non è molto diverso rispetto agli altri ambiti lavorativi. Una donna fa sempre più fatica a convincere gli altri delle proprie capacità anche sono uguali o anche superiori a quelle dei colleghi maschi. Non bisogna farne un dramma ma neanche arrendersi”.

Lei si è esibita nella cornice di Sisal Wincity, che tipo di esperienza ha portato al pubblico? “Ho fattoun estratto dei miei cavalli di battaglia cercando di coinvolgere il pubblico nella tradizione dello spettacolo comico dal vivo, il bello del cabaret è proprio la possibilità di interagire con la gente”.

Le è mai capitato di divertirsi con il gioco nei casinò o nelle sale bingo o scommesse? “Chi è fortunato in amore non deve giocare, dicono”. 
Quali sono i suoi progetti futuri? Può svelare qualcosa a Gioco News? “Per quest’anno mi limiterò a riprendere gli spettacoli già in repertorio come 'La versione di Barbie', 'Il cielo in una pancia' e 'Appunti G' che porteremo al teatro Carcano di Milano a marzo 2020, un progetto corale con comiche del calibro di Lucia Vasini e Rita Pelusio. Vi aspettiamo a teatro!”.
LEI CHI E'?!- Alessandra Faiella è una comica, attrice e scrittrice italiana. Dopo la laurea in Lettere e filosofia presso il Dams di Bologna, si diploma alla scuola di mimo e teatro "Quelli di Grock". Dopo aver recitato per molti anni a teatro esordisce in televisione nel 1996 nella trasmissione Producer, condotta da Serena Dandini, con la quale lavora anche al Pippo Chennedy Show. Partecipa alle edizioni 1998 e 1999 di Zelig, facciamo cabaret. Nella prima parte del 2003 viene chiamata dalla Gialappa's band che la fa entrare nel cast di Mai dire domenica, dove interpreta il personaggio di "Tania", la vicina di casa del Mago Forrest, Successivamente partecipa a Bulldozer nel 2005, a Glob e a Markette nel 2006. Nel 2007 partecipa a Tribbù su Rai 2 e alla trasmissione Stiamo lavorando. La comica è spesso presente come opinionista nella stagione 2010-2011 al programma Le invasioni barbariche. Alessandra Faiella debutta al cinema a fianco di Luciana Littizzetto nel 1999 con il film La grande prugna. Contemporaneamente alla sua attività teatrale e televisiva esordisce come scrittrice, pubblicando per Fazi Editore il libro Il lato B.
 
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.