Log in

Il saluto a Niki Lauda, campione di Formula 1 e testimonial Novomatic

  • Scritto da Cesare Antonini

Niki Lauda si è spento nella notte tra il 19 e il 20 di maggio: era stato ambassador del gruppo Novomatic.


Niki Lauda, tre volte campione di Formula 1, imprenditore e dirigente sportivo, si è spento nella notte tra il 19 e il 20 di maggio, dopo aver lottato a lungo tra la vita e la morte. Un personaggio epico per la Formula 1 e che ha svolto un ruolo chiave anche nel settore dell’aviazione oltre che in quello del gioco con la partnership stretta nel 2015 (e durata finché Niki ha potuto) con il colosso austriaco Novomatic.

Andreas Nikolaus Lauda, detto Niki, rimarrà nel ricordo degli appassionati come “il computer”, il pilota capace di individuare con rapidità anche i più impercettibili problemi di un’auto da corsa.

E' morto dopo che lo scorso agosto era stato sottoposto a un trapianto di polmone. Dopo quel clamoroso incidente raccontato drammaticamente anche nel bellissimo film “Rush” che descrive il suo rapporto con l’amico e rivale James Hunt.

L'annuncio è arrivato direttamente dalla famiglia: "Con profonda tristezza, annunciamo che il nostro amato Niki è morto pacificamente con la sua famiglia lunedì scorso", si legge sul The Sun.

Come detto era l’agosto del 2015 quando Lauda strinse il deal con la Novomatic, Una scelta che qualcuno non apprezzò ma che Lauda interpretò sempre con grande stile scacciando via alla fine il solito perbenismo che si ciba del retaggio negativo di cui il gambling è spesso ingiustamente intriso.

Dall’agosto del 2015 oltre al marchio sul suo noto berretto rosso Lauda iniziò a sostenere Novomatic come ambasciatore presso alcuni eventi in Austria e in ambito internazionale. Il Ceo di Novomatic Dr. Franz Wohlfahrt annunciò così questa novità: “Siamo onorati che l’amicizia di lunga data tra la nostra azienda e l’eroe nazionale austriaco Niki Lauda abbia portato a questa cooperazione. La star mondiale Niki Lauda è il comunicatore perfetto per la nostra filosofia aziendale come leader mondiale e fornitore di innovative tecnologie, prodotti e servizi per l’industria dello spettacolo e tempo libero internazionale”.

“Sono molto contento che Novomatic mi abbia scelto come nuovo ambasciatore del marchio", affermò Niki Lauda. “Ed è stato un debutto esaltante indossare il nuovo berretto per la prima volta al Golden Globes Awards”.
 
Quanto alla nuova collaborazione, aggiunse: “Non è un caso che le parole ‘tecnologia vincente’ siano alla destra del logo aziendale, sul berretto. Novomatic è un gruppo leader a livello internazionale con sede in Austria e attività commerciali operative in oltre 40 paesi. Dalla sua base in Bassa Austria è cresciuta fino a diventare un attore globale con più di 20.000 dipendenti, di cui 3.000 solo in Austria".

Uno degli ultimi appuntamenti per Lauda fu proprio in Italia poco meno di un anno fa, giovedì 30 maggio, quando, nel prestigioso palazzo Miramare, sede dell’Admiral Bingo, presenziò ad un evento festoso come Special Guest d’eccellenza.
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.