Log in

Mondiali flipper: Acciari si riprende la scena e il day1

  • Scritto da Vg

Acciari si riprende la scena e il day1 nei Mondiali di Flipper ad Assago, Milano, nello showroom Double Pinball. 

Assago, Milano - Daniele Acciari si riprende la scena spostando definitivamente i riflettori su di sè, al termine del “day one” di qualificazione dei Mondiali 2019 di flipper sportivo, in corso di svolgimento ad Assago, Milano, nello showroom di Double Pinball. Al termine dei primi sei turni di qualifica degli otto previsti dal regolamento, il player dei castelli romani sale al primo posto, dopo essere stato comunque nelle primissime posizioni già dalle prime partite. Ma ora è solo al comando, e lì vuole rimanere, fino alla fine.
A seguirlo a ruota sono gli altri player ritenuti tra i principali favoriti per il titolo: a partire da due volte campioni del mondo Cayle George (secondo) e Raymond Davidson, l’attuale campione in carica e momentaneamente terzo nelle qualifiche.
Deludenti invece alcuni player attesissimi alla vigilia e considerati tra i favoriti: come l’altro americano Zach Sharpe, che sarebbe eliminato se le qualifiche fossero finite qui, mentre ha ancora due turni a disposizione per risollevarsi.
Quanto agli altri italiani in gara: Roberto Pedroni non brilla ma neanche sfigura e al termine de day1 rimane aggrappato alla zona qualificazione seppure tra le ultime posizioni valide per il passaggio del turno. Ma quanto basta per andare avanti nell’avventura Mondiale. Mentre Danny Iuliano dopo una giornata difficile è riuscito a dare il colpo di coda nel round 5, guadagnando 19 punti su 21 e sfiorando l’enplein, salvo poi perdersi nel turno successivo.

Ma rimane comunque a un passo dalla “cut Line” dei primi 32 classificati, decisamente alla sua portata. E ora ci si gioca tutto nei prossimi due round. Acciari compreso, poiché nonostante per lui la qualificazione sia ormai ipotecata, il suo obiettivo è ora quello di rimanere tra i primi otto per avere la possibilità di accedere direttamente agli ottavi di finale saltando i primi due turno eliminatori della fase successiva. E noi facciamo il tifo per i tre “azzurri”.

 

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.