Log in

SuperEnalotto, il 23 gennaio 2014 mega vincita da 26,7 mln di euro

  • Scritto da Redazione

Quattro anni fa centrato un ricchissimo "6" al SuperEnalotto a Bari: valeva oltre 26,7 milioni di euro.

Il Gruppo Sisal, da oltre 70 anni protagonista della storia dell’Italia e degli italiani, è lieto di ricordare il 23 gennaio di 4 anni fa.
Era infatti il 2014 quando, durante il concorso n. 10, un fortunato vincitore si aggiudicò il Jackpot del SuperEnalotto pari a 26.772.827,62 di euro centrando, presso il Punto Vendita Sisal Edicola Stragapede situato in via G. Leopardi di Torre a Mare a Bari, i numeri della sestina vincente: 3, 6, 12, 13, 19, 67.

Chi, allora come oggi, non avrebbe desiderato centrare quei 6 numeri destinati a cambiare la vita di qualsiasi persona?
E allora, chi avrà giocato la sestina vincente?
Una curiosità per tanti e un ricordo indelebile per il fortunato vincitore che, grazie a 6 numeri, ha visto cambiare la sua vita per sempre e non dimenticherà mai l’emozione di quel momento.
E chissà se la scelta dei numeri vincenti sarà stata casuale o basata sui ricordi sfumati di un sogno notturno. Saranno i numeri distrattamente annotati con istinto al margine di una rivista o quelli di anniversari importanti della sua vita?
La storia racconta sempre fatti che accadono, taluni positivi, altri meno.
Ognuno di noi tende a ricordare quelli che sono più vicini alla sfera dei propri interessi, sogni o passioni, altri i fatti riconducibili agli accadimenti storici: chi ricorda la data, chi l’anno.
Il 23 gennaio del… accadde:
· 1932 – Viene pubblicato il primo numero de La Settimana Enigmistica
·1978 – La Svezia diventa la prima nazione a vietare gli spray che danneggiano lo strato di ozono che protegge la Terra
·1986 – I primi musicisti introdotti nella Rock and Roll Hall of Fame sono: Chuck Berry, James Brown, Ray Charles, Fats Domino, Everly Brothers, Buddy Holly, Jerry Lee Lewis e Elvis Presley
· 2003 - Ultimo contatto riuscito con la sonda Pioneer 10, uno degli oggetti fabbricati dall'uomo più distanti dalla Terra.
 
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.