Log in

Palazzolo dello Stella ricorda il mega jackpot al SuperEnalotto

  • Scritto da Redazione

Cinque anni fa a Palazzolo dello Stella,in provincia di Udine, una ricchissima vincita al SuperEnalotto.

Il Gruppo Sisal, che da oltre 70 anni è protagonista della storia dell’Italia e degli italiani, è lieto di ricordare il 16 marzo di 5 anni fa.

Era infatti il 2013 quando, durante il concorso n. 33, un fortunato vincitore si aggiudicò il Jackpot del SuperEnalotto pari a 53.250.221,77 euro. I numeri della sestina vincente furono: 19, 41, 43, 48, 73, 81.

Chi, allora come oggi, non avrebbe desiderato centrare quei 6 numeri destinati a cambiare la vita di qualsiasi persona?

E allora, chi avrà giocato la sestina vincente in quel piccolo comune di circa tremila abitanti in provincia di Udine? Una curiosità per tanti e un ricordo indelebile per il fortunato vincitore che, grazie a quei 6 numeri, ha visto cambiare la sua vita per sempre e non dimenticherà mai l’emozione di quel momento anche se sono passati 5 anni.

E chissà se la scelta dei numeri vincenti sarà stata casuale o basata sui ricordi sfumati di un sogno notturno. Saranno i numeri distrattamente annotati con istinto al margine di una rivista o quelli di anniversari importanti della sua vita?

La storia racconta sempre fatti che accadono, taluni positivi, altri meno. Ognuno di noi tende a ricordare quelli che sono più vicini alla sfera dei propri interessi, sogni o passioni, altri i fatti riconducibili agli accadimenti storici: chi ricorda la data, chi l’anno.
 
 
Il 16 marzo del… accadde:
·         1869 – Viene inventata la motocicletta
·         1898 – A Torino viene fondata la Federazione Italiana Giuoco Calcio
·         1924 – Formale annessione della città di Fiume all'Italia
·         1942 – Viene approvato con regio decreto legge 16 marzo 1942-XX n.262 il testo del nuovo codice civile italiano
·         1978 – In un agguato a Roma le Brigate Rosse rapiscono Aldo Moro uccidendo i cinque uomini della scorta.
·         1986 - Dopo un referendum, la Svizzera rifiuta l'ingresso nelle Nazioni Unite. Entrerà solo nel 2002.
·         2001 – A Milano viene eseguito, su un sessantenne, il trapianto di una parte del fegato di suo figlio. È il primo trapianto eseguito in Italia tra adulti e con donatore vivo.
 
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.