Log in

Simbolotto, la prima estrazione lancia il nuovo gioco (gratuito) legato al Lotto

  • Scritto da Cesare Antonini

Il Simbolotto ha vissuto la sua prima estrazione a Roma nella sala GG Belli dell'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli. 

Un gioco che ha 500 anni di storia e che continua a puntare sull’innovazione. E stavolta lo fa gratis. Sì perché è davvero gratis il Simbolotto, nuovo prodotto legato al gioco del Lotto e che ieri sera, giovedì 18 luglio, nella sala Giuseppe Gioacchino Belli dell’Agenzia delle Dogane dei Monopoli di Stato ha vissuto la sua prima storia estrazione. 

I classici numeri cui è legata una tradizione di cabala davvero ultracentenaria, sono ora vivacizzati da simboli divertentissimi per un nuovo gioco che vive di interpretazioni oniriche legate alla fortuna e alla smorfia. Ma stavolta i simboli sono davvero presenti sulla schedina e sull’estrazione. Ad esempio, nella prima estrazione avvenuta dopo quelle classiche alla presenza della commissione ufficiale Adm e della Guardia di Finanza, è uscito l’1 che rappresenta l’Italia, il 38 che è la Pigna, il 14 Baule, il 44 la Prigione e il 43, i Funghi.  

Nel Simbolotto c’è anche un alta percentuale di possibilità di vincere e da evidenziare anche il ruolo delle ruote che simbolicamente assumono un ruolo a seconda del mese di estrazione.

Ma come funziona? Per ciascuna giocata al Lotto o Lotto Più, fatta su una determinata ruota in promozione (che cambia ogni mese secondo il calendario prestabilito), viene stampata sullo scontrino una combinazione casuale di 5 simboli (tra 45 disponibili). I 5 simboli a cui corrispondono altrettanti numeri, non si possono scegliere, ma vengono attribuiti automaticamente dal sistema.

Al termine dell’estrazione delle 11 ruote del Lotto, nella sede di Roma, si estraggono 5 simboli vincenti da un’urna meccanica dedicata al Simbolotto. Per sapere se si è vinto basta confrontare i simboli stampati sullo scontrino (indicati anche attraverso un numero, da 1 a 45) con quelli estratti. Si vince in base a quanti ne sono stati indovinati (a prescindere dall’ordine in cui sono stati estratti) e all’importo giocato sulla specifica ruota, che per luglio e agosto sarà la Nazionale. In pratica, quindi, fino al 31 agosto 2019 parteciperanno al Simbolotto solo le bollette giocate sulla nazionale .
 
Il calendario delle ruote che danno diritto a partecipare al Simbolotto è:
 
Nazionale: luglio e agosto 2019
 
Palermo: settembre 2019
 
Roma: ottobre 2019
 
Torino: novembre 2019
 
Venezia: dicembre 2019
 
Bari: gennaio 2020
 
Cagliari: febbraio 2020
 
Firenze: marzo 2020
 
Genova: aprile 2020
 
Milano: maggio 2020
 
Napoli: giugno 2020
 
L’esito del gioco è indipendente dalla giocata base effettuata sul Lotto e le vincite al Lotto si possono sommare a quelle del Simbolotto fino al limite previsto dalla normativa vigente.
Ovviamente si vincerà in base al punteggio realizzato dalla propria cinquina “Simbolotto” (stampata sullo scontrino) e dalla puntata che è stata effettuata, esclusivamente quella destinata alla ruota collegata al gioco “Simbolotto”.
 
Si vince facendo da 2 a 5 punti sulla combinazione “Simbolotto”, fino ad un massimo di 5.000 euro per ogni euro puntato. Più precisamente:
 
I premi dipendono da quanti simboli sono presenti sullo scontrino rispetto a quelli estratti e dall’importo della giocata al Lotto fatta sulla ruota che assegna il Simbolotto, come da tabella dei moltiplicatori:
 
Simboli Indovinati            Vincita (per ogni euro)
5                                    5.000 euro
4                                        50 euro
3                                         5  euro
2                                         1 euro
 
Il calcolo è molto semplice. Supponiamo di aver giocato 5 euro sulla ruota Nazionale e di centrare 3 dei 5 simboli estratti dall’urna “Simbolotto”. La vincita sarebbe di 15 euro. Va sottolineato che questa iniziativa non prevede costi aggiuntivi per il giocatore.
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.