Log in

Puglia e Vicenza, Sisal chiama due giocatori che non hanno riscosso 100mila euro al SuperEnalotto

  • Scritto da Cesare Antonini

Nove giorni per due giocatori tra Puglia e Vicenza per riscuotere una vincita da 100mila euro di 'Natale 100x100'.

Mancano solo 9 giorni per riscuotere due vincite da 100 mila euro realizzate nel capoluogo della regione Puglia e una a Vicenza. Secondo le rilevazioni dell’Ufficio Premi di Sisal, il fortunato giocatore di Bari non si è ancora presentato per la riscossione della vincita realizzata presso il punto vendita Tabaccheria Costanzo situato in Via Peucetia, 30 nel concorso n. 134 di sabato 19 dicembre 2020 grazie all’iniziativa speciale di SuperEnalotto SuperStar “Natale 100x100” che ha assegnato 100 premi da 100 mila euro ciascuno. In attesa anche il premio del fortunato giocatore di Vicenza che non si è ancora presentato per la riscossione della vincita realizzata presso il punto vendita Tabaccheria n. 20 situato in Viale Margherita, 61 nel concorso n. 134 di sabato 19 dicembre 2020. 

Nel caso in cui la mancata riscossione fosse legata alle restrizioni sugli spostamenti causate dalla pandemia, si segnala che esse non costituiscono un ostacolo, in quanto la riscossione della vincita entro la data di scadenza risulta essere una giustificata ragione per raggiungere gli Uffici Premi Sisal di Milano o Roma.

Sisal comunica inoltre che i due possessori della ricevuta di gioco contenente il codice alfanumerico vincente dell'iniziativa Natale 100x100, hanno ancora soli 9 giorni per riscuotere il premio. I termini per la riscossione dei 100 mila euro legati alla vincita di Bari – 90 giorni dal giorno successivo alla pubblicazione del Bollettino – scadranno infatti il prossimo venerdì 19 marzo 2021.
Lieto fine, invece, per il vincitore di Fragagnano (TA) che ha presentato all’incasso la ricevuta vincente e anche per uno scommettitore di Quarto D’Altino (VE).
Share