Log in

Come funziona una slot machine online? Ecco tutte le caratteristiche, gli algoritmi e l'Rng

  • Scritto da Redazione

Il blog di LeoVegas analizza alla perfezione il funzionamento delle slot machine, dal randomizzatore alle paylines fino alle funzioni che compongono i giochi. 

Come funzionano le slot machine? I giocatori e gli appassionati del casinò adorano giocare alle slot online per una serie di svariati motivi. Facili da apprezzare per qualche minuto di puro e semplice intrattenimento, al giorno d'oggi è possibile giocare anche tramite il proprio smartphone, tablet o computer di casa. Grazie alla loro eterogeneità, le slot del web in particolare si differenziano molto fra di loro per tema, animazioni e qualità grafiche... Ma c’è forse qualcosa che accomuna tutti i giochi di slot al mondo?

Certo che sì. In questo articolo del blog di LeoVegas, il funzionamento base di una slot e del suo algoritmo principale, assieme alle varie componenti e caratteristiche di gioco che le contraddistinguono.

 Se vuoi saperne di più sull’argomento, ti consigliamo di leggere anche il nostro glossario delle slot machine in cui spieghiamo in dettaglio la terminologia e le componenti principali della slot.

Le slot RNG di LeoVegas, il funzionamento delle slot machine - A differenza di altri giochi di carte o da tavolo, le slot machine non richiedono in realtà una conoscenza approfondita del loro funzionamento o meccanismo interno. Proprio perché non esistono tecniche per “vincere” alle slot, chiunque può utilizzarle e trarne un po’ di divertimento, senza preoccuparsi di dover applicare regole, né abilità particolari.

Tuttavia, avere un’idea generale di come è impostata una slot machine, e conoscere a grandi linee l’algoritmo che la regola, può risultare utile per avere un approccio di gioco più consapevole e sicuro!

Come si gioca alle slot online

Il funzionamento di una video slot è piuttosto basico. Il principio del gioco si basa appunto sull’allineamento di simboli uguali, su dei rulli virtuali. Una volta che si accede alla finestra di gioco non è necessario fare altro che controllare il valore della propria puntata in euro (oppure gettoni), aggiustarla in base a quanto denaro si vuole scommettere per spin e poi cliccare sul pulsante principale per effettuare una rotazione dei rulli.

Grazie a un microprocessore contenuto all’interno di ciascuna slot—conosciuto con l’acronimo RNG—ogni simbolo ha assegnata una diversa probabilità di allineamento e frequenza. Il microchip elabora l'esatta sequenza di simboli che appare sui rulli e, se corrisponde a una "linea di vincita", eroga il pagamento corrispondente alla combinazione.

Le slot machine funzionano in base a dei larghi “cicli” di gioco, che possono contenere migliaia e migliaia di rotazioni dei rulli. Al termine di ciascun ciclo, la slot deve rispettare un payout determinato—imposto dall’ADM (ex AAMS)—ovvero deve erogare ai giocatori una percentuale dei pagamenti che incassa.

Differenze fra la slot da bar e la slot online

Al primo impatto, le macchine terrestri e le slot online non sembrano poi tanto differenti. La vera differenza tra le slot machine da bar tradizionali e quelle moderne è da ricercare nell’aspetto virtuale che contraddistingue la slot online rispetto a quella classica.

Tutti gli elementi dei dispositivi online infatti, come i rulli e il meccanismo del gioco stesso, sono regolati da un canale digitale. Per poter giocare, serve essere collegati ad una rete internet. Questo può rappresentare un comodo vantaggio per chi desidera giocare senza spostarsi da casa, tramite il proprio cellulare, per esempio!

Una’altra nota differenza fra questi due tipi di slot è la percentuale di payout, che nella versione online delle slot machine è notoriamente più alta. Secondo l’ADM, le slot da bar devono rispettare un RTP che si aggira intorno al 70%, mentre questa percentuale va dal 90% fino al 99% nel caso delle slot online (maggiori informazioni sul payout delle slot nel paragrafo sottostante: La percentuale di payout).

Gli algoritmi delle slot online e l’RNG

L’evoluzione della slot negli anni

Dall’anno in cui la prima macchinetta slot venne sviluppata e messa in commercio, sappiamo che la meccanica del gioco è cambiata di parecchio. I primi modelli, infatti, si basavano su un principio elettromeccanico che veniva azionato da una leva, dopodiché dei sensori interni alla macchina pagavano le vincite basandosi sulla sequenza di simboli presenti su vere e proprie bobine rotanti.

Attualmente, le video slot—sia quelle che troviamo al bar che quelle online—sono invece operate e controllate completamente da un computer. Come vedremo fra poco, il loro funzionamento è basato su di un software digitale, detto Random Number Generator (o semplicemente RNG), ovvero un generatore di numeri casuali. Le varie combinazioni di simboli alle slot sono quindi completamente random e vengono settate in modo che vadano ad erogare un compenso equo ai giocatori, per obblighi di legge.

Il generatore di numeri casuali

Per comprendere come funzionano le slot machine è necessario approfondire il già menzionato concetto di RNG, un minuscolo processore incluso in qualsiasi dispositivo slot da cui dipende il risultato casuale di qualsiasi rotazione dei rulli.

Si stima che questo microchip produca un valore compreso tra zero e quattro bilioni di numeri per ogni porzione di secondo. Il microchip è in costante movimento. Anche quando la slot non è attiva elabora senza interruzioni una serie infinita di numeri tramite un processo algoritmico. La sequenza vincente che innesca il pagamento è quindi in realtà una sequenza numerica, un codice che viene elaborato ed individuato dall’RNG.!

Ammettiamolo però, che intrattenimento ci sarebbe se sullo schermo si attivassero solo delle combinazioni di numeri? Sta proprio nella diversificazione e abbondanza dei simboli e delle animazioni la parte più coinvolgente e dinamica di giocare alle slot (rispetto ad altri giochi come la lotteria, per esempio).

L’imparzialità del fattore RNG

Per garantire la casualità della posizione dei simboli, e quindi il corretto funzionamento della slot machine, è necessario che l‘RNG sia calibrato con estrema precisione. Data la complessità dell’algoritmo, né il casinò, né i giocatori più arguti possono essere in grado di effettuare test o anche solo dedurre il funzionamento del microchip.

Per questo motivo, l'elemento RNG delle slot viene verificato dall’autorità preposta per garantire la trasparenza e la regolarità di gioco delle piattaforme autorizzate dallo Stato. Per questo motivo, solamente i casinò che operano con una licenza regolare possono offrire la massima sicurezza in termini di imparzialità.

Questo spiega anche perché le slot RNG non possano essere incluse nei giochi di abilità, in quanto non offrono alcuna possibilità di giocare con una strategia, o di influenzare in alcun modo le proprie possibilità di vincita. Diffidate di chi vi racconta qualcosa di diverso!

Altre variabili sul funzionamento di una slot

Come abbiamo detto, gli algoritmi delle video slot generano un esito totalmente casuale, assicurando che il risultato successivo sia del tutto svincolato rispetto al precedente. Ma che altri elementi possono avere un impatto sul funzionamento della slot? Oltre al software RNG, qui entrano in gioco altri fattori che influenzano più o meno il comportamento e la meccanica di vincita della slot. Vediamo assieme quali sono!

La percentuale di payout

Ovvero, la percentuale di ritorno al giocatore, rappresentata con il famoso acronimo RTP. Come abbiamo già menzionato, questo elemento indica la quantità di denaro investito nella slot che per legge deve essere restituita ai giocatori, a titolo di vincita. Si tratta di una stima calcolata grazie ad analisi statistiche e che viene verificata dallo Stato stesso, per garantire l’affidabilità dei giochi online offerti da piattaforme autorizzate come LeoVegas.

L’importante è ricordare che questo elemento (come anche la altre variabili elencate) è da valutare sul lungo periodo. Basandosi sulla legge dei grandi numeri, tutte le slot a lungo termine sono configurate in modo che restituiscano sempre una percentuale di payout esatta.

La frequenza di vincita

Conosciuta anche con il termine di “volatilità”, la frequenza di vincita è una delle variabili in gioco che misura in particolare quante volte appare ciascuna combinazione vincente sui rulli. Questo elemento è collegato al concetto di rischio.

Dato che la percentuale di payout delle slot rimane invariata, in genere le slot ad alta volatilità (le preferite dai cosiddetti high rollers) producono vincite considerate sostanziose ma con una frequenza molto minore. Alcuni giocatori preferiscono di conseguenza giocare a delle slot con volatilità media o bassa, in modo da ottenere delle vincite dal valore più contenuto ma a intervalli più o meno regolari.

Il numero di paylines
 
Ogni video slot ha anche un numero predeterminato di combinazioni vincenti, generate dal famoso algoritmo, che appaiono sui rulli formando una delle paylines del gioco.
Anche questo fattore influisce sul meccanismo interno della slot, poiché in base alla quantità di sequenze vincenti viene anche settata una frequenza di vincita proporzionale. Orientativamente, possiamo dedurre che un numero elevato di combinazioni vincenti può portare a delle vincite più assidue (ma possibilmente anche meno corpose per via della volatilità).
Inoltre, assieme al numero di combinazioni possibili aumentano di solito anche il numero dei simboli presenti sui rulli, o addirittura anche il numero dei rulli stessi, facendo in modo che la possibilità di vincita sia sempre proporzionale e fedele al proprio RTP.
 
Le slot RNG di LeoVegas!
Come avrai intuito da questo articolo sul funzionamento delle slot machine, non è davvero possibile eseguire calcoli o tecniche in grado di influenzare direttamente gli algoritmi che regolano una slot. L’unico consiglio che possiamo dare, è di selezionare sempre e solo i giochi forniti sui casinò online regolari, come LeoVegas!
Share