Log in

Le carte della Lotteria Nazionale del Messico diventano Nft

  • Scritto da Gt

Anche le carte della Lotteria Nazionale del Messico diventano Non fungible token e le 648 cards non sono vendibili ma si possono solo vincere giocando.

Un gruppo di 12 illustratori ha preso le tradizionali 54 carte della Lotteria Nazionale del Messico e le ha rivisitate graficamente per riportarle alla moda dei token non fungibili (Nft) e al mondo delle criptovalute.

Il progetto Cryptoloteria.mx porta il gioco del centenario alla tecnologia di tendenza, inserendolo sulla blockchain, dove ogni carta avrà il suo certificato di autenticità come un'opera d'arte digitale.

In questo caso, sono 648 carte, poiché ciascuno degli artisti ha riprodotto il mazzo nella sua interezza. Pertanto, ci sono 474 Nft comuni, 120 speciali e 54 mitici, come spiegato dal socio amministratore di Cryptolotería, Raúl Ramírez.

A differenza della maggior parte delle attuali Nft, le carte non sono in vendita come opere d'arte, ma possono essere ottenute giocando alla lotteria nel formato del progetto. Questo può essere fatto una volta alla settimana, acquisendo una giocata in una delle tre fasi in cui le carte vengono vendute.

"Per vincere è necessario creare una linea di quattro verticale, orizzontale o diagonale, in modo che i giocatori abbiano la possibilità di acquistare più di una busta, noleggiare le proprie carte o scambiarle all'interno della stessa piattaforma", ha spiegato Ramírez.

Share