Log in

La finale sarà Germania – Argentina, ma sono gli olandesi i superuomini del Mondiale

  • Scritto da Redazione

La finale di Brasile 2014 è alle porte. Domenica sera alle 21:00 italiane Germania e Argentina si affronteranno nel mitico stadio del Maracanà di Rio de Janeiro per alzare la Coppa del Mondo. I quotisti di Betfair.it vedono favorita per la vittoria finale la Germania che, dopo aver umiliato i padroni di casa in semifinale per 7-1, sembra lanciata verso il suo quarto trofeo con una quota di 1.61 nel mercato ‘Vincente Mondiali’. Il terzo titolo di Campione del Mondo dell’Argentina è invece quotato a 2.2.

 

In finale c’è andata l’Argentina ma le analisi di Betfair.it, sulle 62 partite disputate finora, rivelano che alcuni dei giocatori dell’Olanda di Van Gaal detengono alcuni interessanti primati: sono olandesi sia il giocatore che ha corso di più, Wesley Sneijder la vecchia conoscenza dell’Inter del Triplete ha percorso in 6 partite 69,5 Km, quasi 7 volte la distanza che separa lo Stadio Maracanà dalla famosa statua del Cristo Redentore a Rio – sia quello che ha corso di meno, il portiere Krul – soli 90 metri, meno della lunghezza di un campo da calcio, nei 46 secondi disputati contro la Costa Rica, prima di diventare l’eroe della partita parando due rigori e regalando la qualificazione alla Semifinale agli Oranje.

 

SEMPRE OLANDESE ANCHE LO SPRINTER DEL MONDIALE - Arjen Robben ha compiuto infatti 310 scatti staccando di poco il suo compagno del Bayern Monaco Thomas Muller con 295 e dimostrando una resistenza senza eguali. Non sono però loro i più veloci di Brasile 2014: il primato di novello Bolt se lo aggiudica il costaricense Diaz che ha raggiunto la ragguardevole velocità di 33.8 Km/h. Nulla però in confronto a quella che sviluppa il giamaicano durante i suoi record sulla pista d’atletica dove ha superato i 44 Km/h.

Il ‘difensore aggiunto’ Javier Mascherano – uno dei cuori dell’Argentina finalista – si è dimostrato il miglior geometra dei Mondiali, ha infatti messo a segno ben 78 lanci lunghi ricevuti dai suoi compagni, piazzandosi davanti al centrocampista della Germania Toni Kroos che ne ha realizzati 67.

Olandese e tedesco sono anche i portieri che hanno dimostrato di essere l’uomo di movimento in più per le proprie squadre: Cillessen ha percorso durante i Mondiali ben 31,9 Km effettuando, oltre al suo ‘lavoro’ in porta, anche 57 lanci lunghi ricevuti dai suoi compagni, più di qualsiasi giocatore Oranje; Manuel Neuer – probabilmente il miglior portiere della manifestazione – ha percorso 31,5 Km e completato 57 lanci lunghi – più di Khedira, Ozil, Muller e Schweinsteiger insieme!

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.