Log in

Champions: Milan, bisogna battere il Liverpool per sognare gli ottavi

  • Scritto da Redazione

L’Inter a Madrid per il primo posto: blitz contro il Real a 3,40 su Sisal.it.

Lo scorso 19 ottobre, quando il Milan venne sconfitto al Do Dragao dal Porto, gli ottavi di Champions League apparivano un miraggio per i rossoneri.

Domani sera 7 dicembre, invece, la formazione di Pioli ha la possibilità di tornare tra le migliori sedici d’Europa. Il gol di Messias che ha piegato l’Atletico Madrid ha rilanciato le quotazioni della formazione di Pioli che dovrà però battere quella macchina perfetta che è il Liverpool. I Reds, in stagione, hanno disputato 22 gare: 17 vittorie, 4 pareggi e una sola sconfitta, in Premier con il West Ham. Numeri impressionanti che però potrebbero non bastare a San Siro visto che, secondo gli esperti di Sisal Matchpoint, è il Milan a partire favorito, a 2,15, nei confronti degli inglesi, vincenti a 3,10, mentre per il pareggio si sale a 3,75.

Le due squadre hanno nei reparti offensivi la loro forza ecco perché l’Over, a 1,57, appare più probabile dell’Under, in quota a 2,25. Ne potrebbe venir fuori una partita spettacolare e ricca di gol: un 3-2 come all’andata per gli ospiti è offerto a 26 mentre lo stesso risultato esatto per i padroni di casa pagherebbe 22 volte la posta. Il Milan si presenta alla partita decisiva per la sua Champions con tante assenze ma la grande certezza rimane sempre Zlatan Ibrahimovic. Lo svedese, che non ha mai battuto il Liverpool in carriera, vuole cancellare questo neo dal suo palmares e guida l’attacco rossonero: vederlo aprire le marcature della sfida è offerto a 4,50. Attenzione anche a Junior Messias che ha il piede caldo: una rete, magari decisiva, nella ripresa come contro l’Atletico Madrid si gioca a 5,50. Klopp deve fare a meno solo di Roberto Firmino ma Diogo Jota lo sta sostituendo egregiamente tanto che un gol del portoghese è dato a 3,25.

Completamente diversa la situazione dell’Inter di Simone Inzaghi che, al Santiago
Bernabeu, non si giocherà la qualificazione ma un primo posto che potrebbe cambiare la
storia interista anche in Champions League. I Campioni d’Italia, per gli esperti di Sisal
Matchpoint, partono però svantaggiati nei confronti del Real Madrid di Carletto Ancelotti
che sta dominando la Liga: i Blancos, vincenti a 2,10, si fanno preferire ai nerazzurri, in
quota a 3,40, mentre il pareggio si gioca a 3,50. Tra l’altro Real e Inter difficilmente dividono la posta: in 18 confronti europei, la X è uscita solo in due occasioni. Inoltre i ragazzi oggi allenati da Simone Inzaghi non espugnano il Bernabeu dal marzo del 1967 quando a decidere la sfida furono una rete di Cappellini e un’autorete di Zoco: un altro autogoal, domani sera, è offerto a 9,00. Ancelotti deciderà all’ultimo se schierare o meno Karim Benzema: il francese, a 33 anni, è tornato ad essere un leader assoluto e una macchina da gol come dimostrato le 17 reti e i 12 gol stagionali. Dovesse scendere in campo, il numero 9 dei blancos si candida a protagonista tanto che una gara contraddistinta da una marcatura e un passaggio vincente pagherebbe 6 volte la posta.

L’Inter invece si affida ancora una volta ad Edin Dzeko che, dopo aver lasciato il segno anche contro il suo passato romanista, vuole timbrare il cartellino in uno dei templi del calcio: la rete del bosniaco, magari con uno stacco di testa, è offerta a 9,00.

Share