Log in

Serie A: Inter-Juve, anche le quote bocciano De Boer

  • Scritto da Redazione

Bianconeri favoritissimi nel match di San Siro: netta la distanza fra il '2' (1,92) e l'1 (4,25).

 

La disarmante sconfitta rimediata contro l'Hapoel in Europa League spinge l'Inter di De Boer ai margini del pronostico, in vista del derby d'Italia di domenica pomeriggio: Juve favoritissima a San Siro secondo i quotisti Snai, con il '2' offerto a 1,92. Alta la quota del segno '1', a 4,25, robusta anche la 'X' a 3,40. L'incrocio più recente tra le due squadre conforta però l'Inter, che il 2 marzo di quest'anno, davanti ai propri tifosi, ha rifilato ai bianconeri un orgoglioso 3-0 nella semifinale di ritorno di Coppa Italia, fallendo poi ai rigori l'accesso in finale. Molto meno lusinghiero il bilancio in campionato: per trovare l'ultimo successo interno dell'Inter (2-0) bisogna rifarsi all'anno del triplete, 2009-10. Da allora, a San Siro si contano tre pareggi e tre vittorie della Juve, tutte per 1-2 (identico risultato è in lavagna a 8,50). Per i quotisti non ci saranno goleade: «under» nettamente preferito, a 1,65, mentre l''over' si alza fino a 2,10. Un altro 0-0 della Juve, dopo quello fatto registrare con il Siviglia, paga 8 volte la scommessa.

I gol sono invece attesi al Franchi, nel posticipo tra Fiorentina e Roma. Due squadre dal grande potenziale offensivo ma dalle difese non impenetrabili che in tabellone esaltano sia l’ 'over' (fin qui sempre centrato dai giallorossi in campionato) che il «goal», esiti con cui si sono chiusi tre degli ultimi quattro precedenti. Domenica sera, una partita con entrambe le squadre a segno vale 1,60 ('no goal' a 2,20), per tre o più reti complessive la quota sale a 1,73 ('under' a 2,00). Quanto al pronostico secco, Roma leggermente favorita, a 2,50, con i viola subito dietro, a 2,80 e il pari a 3,40. Del resto, i dieci scontri diretti più recenti, tra campionato e coppe, sono a favore dei giallorossi (6-2-2). Nelle scommesse sui marcatori, Dzeko e Salah, entrambi a 2,80, fanno meglio di Kalinic (3,20) e Ilicic (3,50), un altro guizzo di Totti si gioca a 3,50.

Nel primo anticipo del sabato il Pescara prova a ribaltare la tradizione negativa contro la Lazio. Gli abruzzesi non hanno mai vinto in casa dei biancocelesti, il primo colpo esterno si gioca a 7 volte la scommessa, con il segno «1» che plana a 1,47 e il pareggio a quota 4,25. Nel secondo anticipo, Napoli lanciatissimo dopo la vittoria esterna in Champions League: nell'incontro con il Bologna hanno la quota più bassa dell'intero turno di Serie A sul tabellone Snai. Il successo azzurro vale appena 1,25 contro il 6,00 sul pareggio e l'11,00 sul colpo rossoblu. Statistiche a tutto 'over': quattro quelli consecutivi centrati dagli azzurri in questo avvio di stagione, due quelli dei rossoblu: un altro match da tre o più gol viaggia a 1,55. Stasera, in campo a Marassi Sampdoria e Milan: rossoneri leggermente avanti, a 2,45, contro il 2,90 blucerchiato. Pareggio a 3,30.
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.