Log in

Oscar 2018: Tre manifesti a Ebbing favorito come Miglior Film, a 1.65

  • Scritto da Redazione

Su Sisal Matchpoint si punta sul poker di vittorie della pellicola italiana “Chiamami con il tuo nome”.


Sta per alzarsi il sipario sulla notte degli Oscar e, mai come quest’anno, regna grande incertezza su chi si aggiudicherà l’ambita statuetta per il miglior film. A giudicare dai premi portati a casa finora, la partita è tra la pellicola di Martin McDonagh Tre manifesti a Ebbing, Missouri – che ha già vinto nella categoria Miglior film drammatico ai Golden Globe - e La forma dell’acqua di Guillermo del Toro, premiato con il Leone d’oro al Festival di Venezia.

Sul tabellone Sisal Matchpoint, il primo è offerto vincente a 1.65, il secondo a 2.30. Possibile outsider, Lady Bird di Greta Gerwig, proposto a 16, mentre sembra debbano accontentarsi solo dell’onore della nomination Scappa – Get Out e Dunkirk, rispettivamente a 25 e 33. Onore riservato anche all’italiano Gianluca Guadagnino, il suo Chiamami con il tuo nome compare infatti nelle nomination per il Miglior Film, ma la statuetta sembra un miraggio, proposta a 50.
Sono ben 4 le nomination per il film di Guadagnino, oltre alla categoria Miglior Film, la pellicola italiana è infatti in lizza anche per Miglior canzone originale, Migliore sceneggiatura non originale e Migliore attore con Timothée Chalamet. Con le Scommesse On Demand di Sisal Matchpoint si può puntare sul poker di vittorie di Guadagnino: nel 1999 l’Italia trionfò agli Oscar con “La Vita è bella” di Benigni, che si portò a casa ben 3 statuette, ma battere quel record e vincere tutti e 4 gli Oscar per cui è candidato è un’ipotesi improbabile per i bookie, bancata addirittura a 500 volte la posta.
Per quanto riguarda la categoria Miglior regista, il super favorito è il messicano Guillermo del Toro con La forma dell’acqua, offerto appena a 1.10. L’unico che potrebbe dargli filo da torcere è Christopher Nolan alla regia di Dunkirk, a 6.50. Tra gli attori protagonisti, ad aggiudicarsi la statuetta dovrebbe essere Gary Oldman per L'ora più buia, a 1.05. Sul secondo gradino del podio dei bookie, ma staccato, c’è il ventiduenne Timothée Chalamet, la rivelazione di Chiamami col tuo nome, offerto a 10. In lizza anche due veterani di Hollywood, Daniel Day-Lewis e Denzel Washington, entrambi a 25. C’è una netta favorita anche nella categoria dedicata alle Migliori attrici, ed è Frances McDormand, la vittoria della sua performance in Tre manifesti a Ebbing, Missouri, è proposta solo a 1.10. A ribaltare i pronostici potrebbero essere soltanto Saoirse Ronan (Lady Bird), a 7.50, e Sally Hawkins (La forma dell’acqua), a 10.

 

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.