Log in

I dati delle agenzie sportive, ippiche e virtuali: tutte le città e i diritti di gioco

  • Scritto da Gt

Tutti i dati della raccolta dei primi due mesi del 2018 nelle agenzie sportive, ippiche e anche virtuali. 

Ammonta a poco meno di 700 milioni di euro la raccolta totale dei primi due mesi di raccolta del 2018 delle scommesse sportive in agenzia mentre per le scommesse virtuali si sono ritagliate ben 251 milioni di raccolta.
Sono i dati comunicati dall'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli con la raccolta suddivisa città per città, diritto di vendita per diritto di vendita.

Nelle sportive Napoli resta in testa nella classifica delle città dove si è giocato di più con 107,5 milioni di euro. Seconda, tra le città, Roma con 60,4 milioni, mentre Milano si piazza sull’ultimo gradino del podio con 35,1 milioniallazione dello stesso.

Nei 251,7 milioni di euro la spesa reale è stata invece di 38,9 milioni di euro, mentre le vincite tornate ai giocatori 212,8 milioni di euro. Le province dove si è raccolto di più, a gennaio e febbraio scorsi, sono state Napoli (41,3 milioni), Roma (16,9), Milano (13,2), Torino (12,3) e Palermo (11,6). Le province dove si è raccolto di meno invece sono state
Belluno (18mila euro) ed Oristano (83mila).

Per quello che riguarda le scommesse ippiche, invece, primeggiano Napoli e Milano sui 2 milioni e mezzo di euro di accolta con Roma poco sotto ai 2 milioni. Sopra il milione Firenze e Caserta. Record negativo per città Come Caltanissetta con appena 45 euro, o Gorizia per 1.335 euro appena.
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.