Log in

Serie A: sfida con vista Champions League per Juve e Milan

  • Scritto da Gt

Serie A: Juventus-Milan sfida con vista Champions e l’assist vincente di Ibra, come nel 2011, a 3,75 su Sisal.it.

 

Assegnato lo scudetto all’Inter di Conte, che ha così interrotto un dominio quasi decennale della Juventus, la Serie A si concentra sulla lotta Champions e su quella salvezza. Domenica sera, allo Stadium, Juventus e Milan si giocano una bella fetta del loro futuro. Appaiate a quota 69 con l’Atalanta, ma braccate da Napoli e Lazio, bianconeri e rossoneri non possono più sbagliare a soli quattro turni dal termine. La squadra di Pirlo, per gli esperti di Sisal Matchpoint, parte nettamente avanti, 1,75, rispetto agli ospiti, in quota a 4,75 con il pareggio, che a Torino tra le due formazioni non esce da ben 15 anni, che si gioca a 3,75. Un tale divario nasce anche dal recente passato dove la Juventus ha un bilancio fortemente in attivo rispetto al Milan negli scontri diretti in campionato: 14 vittorie a 3 nelle ultime nove stagioni. Alta la posta in palio ma entrambe andranno a caccia dei tre punti e quindi della porta avversaria: probabile quindi una gara da Goal, a 1,62, rispetto a un No Goal, dato a 2,20. I rossoneri non vincono in casa degli storici rivali dal 2011: la sfida finì 1-0 per la formazione allora allenata da Allegri e lo stesso risultato domenica sera pagherebbe 15 volte la posta. Quasi dimezzata la quota per la vittoria di misura di Cristiano Ronaldo e compagni visto che si gioca a 8,50. Proprio CR7 vuole essere uno dei protagonisti della sfida: primo perché al Milan, in carriera, ha già segnato 6 gol e secondo perché se dovesse trovare la via della rete per lui sarebbe la centesima con i bianconeri. Il portoghese che fa cifra tonda con la Juve è in quota a 1,80. Sul fronte opposto, Pioli si affida a Zlatan Ibrahimovic, grande ex e protagonista, dieci anni fa, del successo rossonero grazie all’assist per Gattuso. Così un altro passaggio vincente dello svedese all’Allianz è dato a 3,75. Se a Torino ci si gioca la Champions, al Vigorito di Benevento va in scena un drammatico scontro salvezza tra i padroni di casa e il Cagliari. Gli isolani, dieci punti nelle ultime 4 partite, partono favoriti, per gli esperti di Sisal Matchpoint, a 2,25 visto anche il ruolino di marcia dei padroni di casa nelle ultime 18 uscite: 1 vittoria, 8 pareggi e 9 sconfitte. Una serie negativa che ha fatto scivolare il Benevento, vincente a 3,10, al terzultimo posto in classifica. Nonostante il Cagliari sia la squadra che ha realizzato più Under in stagione, 20, una sfida con tre o più gol, in quota a 2,00, si fa preferire di poco a una più avara di marcatura, data a 1,75. Joao Pedro, capitano e trascinatore dei rossoblù nell’ultimo periodo, vuole dare l’allungo decisivo: vederlo protagonista con un gol o un assist, ipotesi che si gioca a 1,80, è assai probabile. I padroni di casa puntano su Gianluca Lapadula, che ha ritrovato la via del gol nelle ultime settimane: la marcatura numero sette in Serie A pagherebbe 3 volte la posta.

 

L’Inter campione d’Italia riceve la Sampdoria per fare festa a San Siro: il successo nerazzurro è dato a 1,48 contro il 6,50 doriano. Giornata sulla carta facile anche per l’Atalanta a Parma visto che i tre punti bergamaschi sono a bassa quota, 1,20, contro il 12 dei padroni di casa. Il Napoli, 1,52, parte favorito con lo Spezia, a 5,75, così come la Lazio, vincente a 1,85, contro la Fiorentina, data a 4,00: i viola, non ancora salvi, però cercheranno a tutti i costi la vittoria.

Share