Logo

Sinner-Nadal, forfait Federer e super Berrettini: è un grande Roland Garros

Roland Garros: c’è sempre il mito Nadal sulla strada di Sinner Berrettini sogna la finale: impresa in quota a 9 su Sisal.it.

Quella di questo pomeriggio al Roland Garros, valida per gli ottavi di finale dell’Open parigino, sarà solo la terza sfida tra di loro eppure, per gli amanti del tennis soprattutto italiani, la sfida tra Rafa Nadal e Jannik Sinner è già diventata un classico. Il primo incrocio tra il fenomeno di Manacor, vincitore di 20 Slam di cui 13 proprio sul rosso parigino, e la giovane promessa azzurra è stato proprio lo scorso anno a Parigi quando Rafa si impose in tre set nei quarti di finale ma sudando non poco nei primi due parziali. Il secondo, invece, qualche settimana fa a Roma dove si è avuta l’impressione che Sinner, sconfitto in due partite, non abbia colto l’attimo. Oggi pomeriggio, secondo gli esperti di Sisal Matchpoint, l’italiano dovrà scalare una vera e propria montagna visto che la sua vittoria è data a 7,50 rispetto all’1,09 del campione uscente. Una divario netto giustificato anche dal fatto che un conto è affrontare Nadal, sulla terra, sui tre set, un altro è farlo su una maratona al meglio dei cinque. Ecco quindi che un altro 3-0 per lo spagnolo, come lo scorso anno, è il risultato più probabile visto che si gioca a 1,57 mentre Sinner che vince almeno un set contro Nadal è in quota a 2,65. Attenzione poi al secondo parziale visto che, nei due precedenti incroci, è sempre terminato 6-4 in favore dell’iberico: un’ipotesi questa, per la sfida di oggi pomeriggio, data a 4,75.

C’è però un azzurro che aspetta Sinner nei quarti di finale ed è Matteo Berrettini il quale, complice il forfait di Roger Federer, si ritrova tra i migliori otto del torneo. Questo a Parigi è il miglior risultato negli Slam del tennista romano dopo la semifinale agli US Open del 2019. L’attuale numero 9 del mondo però non vuole fermarsi e attende di sapere chi sarà il suo avversario che uscirà dalla sfida tra Novak Djokovic e Lorenzo Musetti, in programma oggi, con il serbo nettamente favorito a 1,05 contro il 10 del giovane italiano. Berrettini però intravede la possibilità di raggiungere la finale, 45 anni dopo Adriano Panatta, al Roland Garros e farà di tutto per riuscirci. Impresa non semplice, secondo gli esperti di Sisal Matchpoint, ma neanche impossibile tanto che vederlo lottare per la Coppa dei Moschettieri, domenica prossima, pagherebbe 9 volte la posta.

© Copyright 2017 GiocoNews.it powered by GNMedia s.r.l. P.iva 01419700552. Tutti i diritti riservati.