Log in

Cirque du Soleil tra le vittime del coronavirus: tagli al 95% del personale

  • Scritto da Vincenzo Giacometti

Tra le società di intrattenimento più colpite in assoluto dagli effetti dell'epidemoa Covid-19 c'è il Cirque du Soleil che taglia quasi 5mila persone di staff.

 

 

A causa della pandemia di coronavirus e della chiusura forzata di tutti i suoi spettacoli in tutto il mondo, il Cirque du Soleil Entertainment è stato costretto a fare significative riduzioni temporanee del personale, anche nella sua sala Fec (Family entertainment center) a Vaughan, in Canada.
La mossa ha avuto un impatto sul 95 percento della forza lavoro del gruppo, per un totale di 4.679 dipendenti.

"È il giorno più difficile della storia del Cirque du Soleil Entertainment. Siamo profondamente rattristati dalle misure drammatiche prese oggi, poiché il licenziamento temporaneo include molte persone laboriose e dedite. Sfortunatamente, questa decisione è la nostra unica opzione perché siamo costretti a posizionarci per resistere a questa tempesta e prepararci per eventuali riaperture'', ha dichiarato Daniel Lamarre, presidente e amministratore delegato del Cirque du Soleil Entertainment Group.

I passi che il gruppo ha intrapreso per fornire supporto ai dipendenti che sono stati licenziati temporaneamente includono ferie retribuite, copertura assicurativa e accesso al suo programma di supporto ai dipendenti.
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.