Log in

Masters of the World: disponibile l'add-on Modding Tool

  • Scritto da Mc

Qualche mese fa, Eversim ha lanciato Masters of the World, Geopolitical Simulator 3, un videogioco di simulazione geopolitica per Pc, che si svolge nel mondo attuale, con migliaia di dati aggiornati. Oggi Eversim è lieta di annunciare l’add-on modding tool, che permette ai giocatori di creare e utilizzare contesti e scenari di gioco (mod), nonché di condividerli con altri utenti. Dalla sua uscita, sono già stati condivisi e scaricati di più di 90 mod. L'add-on modding è uno strumento di creazione di grande portata e vi permetterà di: modificare i dati dei paesi (economici, politici, demografici, fiscali…); modificare le relazioni internazionali tra i paesi (allineamenti diplomatici, alleanze militari…); trasformare la geografia mondiale (unire paesi, rendere indipendenti regioni, inserire una nuova città sulla mappa…); creare missioni e scenari altamente sviluppati e dettagliati (provocare manifestazioni, guerre, catastrofi, scandali politici, assassinii, elezioni nazionali, richieste di personaggi...con la possibilità di definire diverse condizioni sotto le quali tali eventi devono scatenarsi, creare e modificare i testi del gioco...); creare scenari passati o futuri a partire dal 1900; arricchire gli scenari con nuovi volti e nomi di personaggi, nuovi loghi e nomi di gruppi con il kit di personalizzazione che può essere usato con il modding tool; condividere facilmente le vostre creazioni (archiviare e scaricare dal sito web, inviare direttamente le modifiche del gioco…); regolare impostazioni di gioco: livelli di difficoltà, disastri, attitudine alla guerra, terrorismo e disordini; creare mod giocabili in modalità multi nazione; regolare il livello di distruzione di città e basi militari; creare nuove organizzazioni e modificare quelle esistenti; regolare il livello di nazionalizzazione/privatizzazione per le industrie.

UN ESEMPIO DI SCENARIO - Nel 2026, dopo una guerra mondiale che ha devastato e contaminato tutto l’emisfero settentrionale, il giocatore assume il ruolo del presidente americano Jack Ohama, il cui obiettivo è portare il proprio paese fuori dal caos e riannettere i territori persi. In questo scenario, il modder ha distrutto città e reti ferroviarie e creato varie epidemie nei territori colpiti dalla guerra.

IL CONCETTO ALLA BASE DI GEOPOLITICAL SIMULATOR - In questa simulazione geopolitica del mondo attuale, i giocatori posso impersonare il capo di stato o di governo (presidente, re, primo ministro ecc.) di un paese che scelgono dall’inizio. Possono intervenire in svariate aree: economica, sociale, politica (interna ed estera), ambientale, culturale, dei trasporti ecc. Tutti i paesi del mondo sono rappresentati con le proprie variabili e caratteristiche peculiari. Il gioco include fasi di gestione economica, commercio, guerra, costruzione, spionaggio, simulazione e manipolazione politica.

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.