Log in

Videogiochi violenti: secondo studio Usa non sono nocivi su chi ha problemi mentali

  • Scritto da Mc

Si sfata il mito che i videogiochi violenti possano essere nocivi sui ragazzi che hanno già dei problemi mentali. Lo afferma uno studio della Stetson University pubblicato dalla rivista Journal of Youth and Adolescence, che anzi ha trovato un lieve effetto calmante su questi soggetti. I ricercatori statunitensi hanno studiato 377 ragazzi di età media di 13 anni, di vari gruppi etnici, che avevano elevati deficit di attenzione o sintomi di depressione, per verificare gli effetti dei videogiochi violenti sui giovani. “Non abbiamo trovato nessun segno di aumento dei comportamenti violenti in questi soggetti vulnerabili - scrivono gli autori - anche il fatto che alcuni assassini di massa avessero giocato non è da tenere in considerazione, visto che la grande maggioranza dei ragazzi lo fa almeno sporadicamente”.

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.