Log in

Il Game Development italiano a Game Connection Europe 2013

  • Scritto da Redazione

Ice-Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane e Aesvi, associazione di categoria che rappresenta l’industria dei videogiochi in Italia, saranno presenti, con un’area dedicata alla promozione del game development italiano, alla Game Connection Europe 2013, la fiera B2B di riferimento per il settore che si svolgerà dal 3 al 5 dicembre a Les Docks de Paris.

Dieci studi di sviluppo italiani avranno la possibilità di presentare i propri progetti agli oltre 1.200 rappresentanti di 400 aziende che operano nel settore videoludico provenienti da oltre 50 paesi nel mondo. Gli sviluppatori si presenteranno riuniti sotto il brand Games in Italy e avranno la possibilità di entrare in contatto con potenziali editori e finanziatori e stringere accordi strategici per lo sviluppo delle proprie attività.

I PARTECIPANTI - L’iniziativa è stata resa possibile grazie al contributo economico e alla fattiva collaborazione di Ice-Agenzia che, dopo l’esperienza positiva della scorsa primavera a Game Connection America 2013, ha deciso di sostenere nuovamente il settore per favorire l’internazionalizzazione dell’industria videoludica italiana. Le aziende italiane che parteciperanno all’iniziativa sono Digital Tales - E-Ludo Interactive, Double Jungle, Foofa Studios, Forge Reply, Imagimotion, Interactive Project, Just Funny Games, Mangatar, Mixel e Ticonblu. Di queste aziende, tre sono inserite nel registro speciale delle start up innovative del Ministero dello Sviluppo Economico: Interactive Project, Just Funny Games e Mangatar.

Game Connection si svolge 3 volte all’anno in 3 diversi continenti: Europa, Asia e America. Il prossimo appuntamento per i developer italiani sarà la Game Connection America in programma a San Francisco nel mese di marzo 2014.

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.