Log in

Oltre la console: Nintendo pensa a smartphone e tablet

  • Scritto da Redazione

Per la prima volta, visti gli incerti andamenti dei suoi prodotti di punta, Nintendo pensa di andare oltre il binomio console-videogame per puntare anche su smartphone e tablet. È lo stesso presidente dell’azienda, Satoru Iwata, ad avere affermato pubblicamente a Osaka, in Giappone: “Stiamo pensando a una nuova struttura di business. Vista la crescita dei dispositivi smart stiamo ovviamente studiando come possano essere sfruttati per farci crescere. Ma non è così semplice portare Mario su uno smartphone”.

I numeri, del resto, sono quelli che sono e urlano la richiesta di interventi urgenti. Il periodo natalizio e la sforbiciata al prezzo non sono stati d’aiuto e le ultime stime sulle vendite sono state riviste al ribasso: la Wii U scende dai nove milioni di unità previsti a 2,8 milioni e i giochi colano a picco dai 38 milioni di pezzi a 19 milioni. Le concorrenti, partite un anno dopo, la battono di misura con la PlayStation 4 che ha raggiunto quota 4,3 milioni in due mesi e la Xbox One 3 milioni da novembre. La portatile 3DS va meglio ma è comunque in perdita con le stime che scendono da 18 milioni di unità previsti a 13,5 e i giochi che vanno giù da 80 milioni a 66. 

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.