Log in

Liberty Games, più sani più belli con i videogiochi

  • Scritto da Redazione

Secondo il sito britannico Liberty Games, che ha raccolto tutti gli ultimi studi sui videogiochi e sui loro effetti, ce ne sono molti benefici sui videogiocatori. Sul breve termine, 30 minuti al giorno per 2 mesi passati a giocare a un platform come Super Mario 64 fanno letteralmente aumentare le dimensioni del cervello: aumentano la corteccia prefrontale destra, l’ippocampo e la materia grigia nel cervelletto.

Non soltanto: affliggono positivamente la pianificazione strategica, lo sviluppo della memoria e le abilita motorie della mano.

 

Dodici ore trascorse davanti a un videogioco d’azione possono drasticamente migliorare la capacità di lettura dei bambini dislessici, mentre Pac Man è in grado di calmare l’attività del cervello e mettere un freno all’ansia. Quaranta ore passate a giocare a StarCraft, o un qualunque altro titolo di strategia in real time, sono sufficienti per aumentare la flessibilità del cervello, mentre per migliorare il linguaggio e la memoria bastano 30 minuti di Tetris al giorno per 3 mesi.

Secondo il sito inoltre, giochi d’azione come Call Of Duty possono aiutare a migliorare la sensibilità degli occhi al contrasto e la capacità visiva. La tecnologia per la realtà virtuale, invece, può contribuire ad aumentare la tolleranza al dolore. Giocando a Marble Mania per la Wii terrete in allenamento il 90% dei muscoli della mano, mentre giocando a Dance Dance Revolution o simili sarete in grado di perdere fino a 800 volte più calorie rispetto a uno stato di riposo.

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.