Log in

Videogiochi: mercato su Pc vale 21,5 miliardi di dollari, il doppio di quello su console

  • Scritto da Redazione GiocoNews

Il mercato del gaming su pc vale il doppio di quello su console, per una cifra pari a 21.5 miliardi di dollari. E avrà una crescita fino a 23,2 miliardi entro la fine del 2017. Lo stimano gli analisti di Jon Peddie Research (JPR), per cui  le vendite di hardware e periferiche per giocare su pc restano alte nonostante il generale declino dei personal computer registrato negli ultimi anni.

 


Secondo l'analista Ted Pollak, aumenta il "passaggio dei clienti casual delle console al mondo mobile. Ciò sta avvenendo anche nel settore del gaming su pc di fascia bassa, ma i gamer spendono di più per sistemi di fascia media e alta, oltre che per gli aggiornamenti". I giocatori su pc tendenzialmente "non sono interessati al semplice sfruttamento dei contenuti. Sono utenti particolari che pagano migliaia di dollari per vedere girare i giochi ai settaggi più alti e dedicarsi alla fase di editing, sia video che fotografico, senza contare la creazione di contenuti e molte altre attività che necessitano una potenza di calcolo senza dubbio elevata".  


UN'ESPERIENZA VIDEOLUDICA SUPERIORE - Sulla stessa linea anche Jon Peddie, presidente della Jpr: "Nvidia, Intel e Amd offrono cpu e gpu di una potenza così elevata che, combinate con ssd e memorie veloci, possono tranquillamente fare a pezzi le console di nuova generazione. Oggi è possibile raggiungere la risoluzione 3840 x 2160 (4K in sostanza) per le configurazioni di fascia alta, mentre mediamente i PC da gioco riescono a raggiungere i 2560 x 1440. Inoltre chi possiede un monitor di alta qualità può godersi milioni e milioni di pixel in più rispetto a chi gioca su console, di conseguenza godendosi una vera e propria esperienza videoludica superiore".

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.