Log in

Microsoft, chiude la divisione dedicata ai videogiochi

  • Scritto da Redazione

Dopo la notizia del licenziamento imminente di 18mila dipendenti, annunciato dal Ceo di Microsoft Satya Nadella, la compagnia ha reso noto che presto chiuderà Xbox Entertainment Studios, team dedicato allo sviluppo di videogame e contenuti televisivi interattivi creato nel 2012 dall'allora Ceo Steve Ballmer. E questo comporterà il licenziamento di circa 200 impiegati. I progetti in fase di sviluppo non saranno interrotti e dunque proseguirà la produzione di Signal to Noise, di Halo: Nightfall (live-action serie prodotta da Ridley Scott), come pure della serie Tv dedicata ad Halo e creata in collaborazione con Steven Spielberg che dovrebbe debuttare l’anno prossimo. Anche molti contenuti interattivi di sport (come per NFL) continueranno a essere resi disponibili, ma probabilmente gli utenti Xbox non dovrebbero aspettarsi l’uscita di molti nuovi contenuti in futuro.

“Cambiare non è mai facile, ma credo che i cambiamenti annunciati oggi ci possano aiutare ad allinearci con i nostri obiettivi a lungo termine”, afferma Phil Spencer, a capo della divisione Xbox e Microsoft Studios. “Abbiamo un’incredibile opportunità davanti a noi per definire quello che la prossima generazione di giochi sarà per la crescita della comunità Xbox. Ho molta fiducia in questo team e so che con chiarezza e concentrandoci sulla nostra missione e sui nostri clienti possiamo realizzare grandi cose, come abbiamo già fatto”.

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.