Log in

Entertainment & Media: 36 miliardi di euro nel 2018 per il mercato italiano

  • Scritto da Redazione

Nel 2018 l’industria dei media e dell’intrattenimento in Italia raggiungerà i 36 miliardi di euro, in crescita rispetto ai 31,5 miliardi del 2013 (Cagr 2,7%). L’advertising raggiungerà 7,5 miliardi di euro, con Internet, videogiochi e Filmed Entertainment che traineranno la crescita nei 5 anni (Cagr rispettivamente di 8,5%, 5% e 3%). La spesa degli utenti finali sarà pari a 28,5 miliardi, guidata in particolare dalla spesa per l’accesso ai servizi Internet, sia da rete fissa che mobile. Degli oltre 4,4 miliardi di euro, che rappresentano la crescita del mercato Entertainment & Media italiano nel periodo 2014-18, l’accesso a Internet contribuirà per 3,9 miliardi (l’88% del totale della crescita). Tale spesa rappresentava il 25% del mercato E&M nel 2013, percentuale destinata a salire al 33% per il 2018. Lo rivela lo studio di PwC Entertainment & Media Outlook Italia 2014-2018 sullo scenario futuro del mercato, che per il sesto anno consecutivo descrive i trend relativi  a 11 segmenti del mercato: Filmed Entertainment, Television, Recorded Music, Radio, Out-of-Home advertising, Internet, Newspaper Publishing, Consumer Magazine, Business to Business, Consumer and Educational Book e Videogames.

“A sostenere la crescita dei ricavi digitali – afferma Andrea Samaja, partner di PwC E&M Market Leader – saranno il miglioramento delle tecnologie di accesso a Internet insieme alla riduzione del costo del servizio e alla penetrazione mobile, destinata a raggiungere l’84% della popolazione nel 2018. In generale, si stima che i ricavi digitali saranno il 44% della spesa totale del mercato nel 2018, contro il 32% del 2013 e il 22% del 2009”.

La spesa totale degli utenti finali nel settore E&M italiano salirà dai 24,1 miliardi di euro del 2013 ai 28,5 del 2018, crescendo a un CAGR annuo del 3,4% guidato principalmente dalla crescita dell’Internet access (broadband e mobile) e, in misura minore, dal segmento dei Videogames ed Electronic Home Video. Il segmento Internet access, al primo posto, contribuirà per 11,8 miliardi, ben il 41% del totale.

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.