Log in

Lucca Comics e Games 2014 frantuma tutti i record

  • Scritto da Redazione

Doveva essere l’edizione dei record ma i numeri, di fatto, hanno polverizzato ogni più rosea aspettativa. 240.000 i biglietti venduti nei quattro giorni del Lucca Comics & Games, con un picco di presenze registrato nella giornata di sabato che ha alzato ulteriormente l’asticella in termini di pubblico pagante.

L’altro dato impressionante è invece legato all’incredibile afflusso di curiosi che hanno invaso le strade di Lucca, per una stima totale in termini di presenze che sale a oltre 400.000 persone riversate in città nel lungo week end dedicato ‘ai comics’ e ai videogiochi.

 

La Rivoluzione non era solamente il claim dell’evento, ma anche un preciso piano che prevedeva il dislocamento dell’evento lungo tutta la città. La strategia ha funzionato nonostante l’entusiasmo degli appassionati che hanno letteralmente preso  d’assalto padiglioni, installazioni, cinema, sale incontri e qualsiasi altro pretesto di ritrovo posizionato nelle diverse aree dentro e fuori le mura. E la rivoluzione continuerà, con soluzioni logistiche e operative con l’obiettivo di far star meglio il patrimonio principale del Festival. Il suo pubblico.

 

LA CRONACA DELLA QUARTA GIORNATA PER I GAMES

Numénera: l’ultima fatica di Monte Cook

Vera e propria istituzione nel mondo dei giochi di ruolo, Monte Cook (autore della terza edizione di Dungeons & Dragons e fondatore della Malhavoc Press) presenta Numénera: inedito GDR ispirato in parte dalle esperienze vissute con D&D e in parte dal desiderio di creare qualcosa di diverso da tutto quanto noto. Accolto con entusiasmo dai fan e realizzato grazie a una campagna crowdfunding, Numénera trasporta il giocatore in un lontano futuro. Circondata dalle rovine di un mondo ormai dimenticato, la civiltà è a stretto contatto con potenti tecnologie del passato il cui funzionamento è attribuito alla magia. La sorte dei giocatori è, come sempre, nelle mani del game master che in questa nuova opera non ha a disposizione dadi o schermi dietro cui celarsi. Il master ha letteralmente il potere di effettuare intrusioni nelle azioni del giocatore, aumentando così libertà elongevità. Numénera sarà ben presto espanso con nuovi libri, bestiari ed espansioni. Grande successo anche per la prossima trasposizione videoludica (la campagna ha stabilito un nuovo record nella piattaforma couwdfunding utilizzata) che sarà presentata a fine 2015, inizio 2016.

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.