Log in

Videogiochi e porno: uso eccessivo porta a calo di virilità secondo studio Usa

  • Scritto da Redazione

Giocare troppo ai videogiochi e guardare eccessivamente pornografia potrebbe generare una crisi di virilità tra i più giovani. L’allarme lo lancia psicologo americano Philip Zimbardo, professore all'Università di Stanford, il quale affida la teoria al suo ultimo libro, 'Uomini (dis)connessi'. Nel lavoro vengono studiati 20mila ragazzi e la loro relazione con videogiochi e pornografia, usati per lo più nell’isolamento della propria cameretta, e si mette in luce una dipendenza che porta anche a cambiamenti cerebrali. Si osserva così una “crisi nei giovani uomini”, che vivono una nuova forma di dipendenza. Questo comporta “cambiamenti nelle funzioni cerebrali e nel sistema di ricompensa cerebrale”.

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.