Log in

Xbox One e 360: Microsoft punta tutto sulla retrocompatibilità

  • Scritto da Redazione

Microsoft punta a rendere giocabili i titoli classici sulla Xbox One. Phil Spencer, capo di Xbox, ha spiegato come l’emulazione di gioco della Xbox 360 si sta realizzando su Xbox One. Alla fiera di Los Angeles, E3, Spencer ha detto che la decisione di sostenere i giochi Xbox 360 è stata presa per “fare guardare ai proprietari di 360 l'Xbox One come un luogo sicuro per giocare. Milioni di persone hanno fatto investimenti nei contenuti 360. Abbiamo pensato che la cosa giusta da fare era di far andare avanti sui contenuti, ma non sapevamo quanto sarebbe stato difficile.

L'emulazione è complessa”, ha ammesso Spencer, spiegando che la società aveva a che fare con la necessità di armonizzare l'architettura PowerPC con x86.

“L’approccio che abbiamo preso è quello di emulare il livello totale di hardware di Xbox 360. Così il sistema operativo per il 360, che è effettivamente in esecuzione quando si esegue il gioco”, ha spiegato Spencer.

"Se si guarda l'avvio del gioco si vedrà apparire l'animazione di avvio di Xbox 360. Dal punto di vista delle prestazioni e ciò consente all'emulazione di funzionare. Siamo in grado di ottenere fotogramma per fotogramma prestazioni equivalenti”

Spencer ha continuato a spiegare che, mentre si sta giocando una partita normale su Xbox One, vengono contemporaneamente supportate caratteristiche come lo streaming e lo screenshot.

Scavando più a fondo, Spencer ha spiegato esattamente come l'emulatore confeziona i giochi per Xbox 360 e come si confronta con l'emulazione di Xbox 360 dei giochi originali Xbox.

“Si scarica una sorta di manifesto di involucro per il gioco 360, in modo che possiamo dire 'hey, questo è in realtà Banjo, o è Mass Effect. L'emulatore funziona esattamente allo stesso modo per tutti i giochi”.

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.