Log in

Arriva Apple Watch: una nuova piattaforma (anche) per il gaming

  • Scritto da Redazione GiocoNews.it

Il count down si è esaurito. Da oggi è disponibile l'attesissimo Apple Watch anche in Italia. Con ben 38 modelli tra cui scegliere, che si potranno provare, toccare e, volendo, acquistare, negli store del colosso di Cupertino. O in quelli virtuali, naturalmente. Com'era prevedibile, già questa mattina alle 9, prima dell'apertura delle porte, si poteva vedere una fila di persone in attesa di entrare nei negozi della Mela in varie città della Penisola. Per chi ha optato per l'ordinazione online, il tempo di attesa è indefinito, a quanto pare: "Viste le tante richieste", si legge sul sito, "la disponibilità di alcuni modelli è limitata".

 

I MODELLI DISPONIBILI - Dieci modelli per Apple Watch Sport, venti per il Watch con cassa in acciaio inossidabile e otto per il lussuoso Edition in oro rosa o giallo. I prezzi vanno dai 419 euro per lo Sport (che finora è il modello andato per la maggiore nei mercati della prima ondata di lancio, due mesi fa) con cassa da 38 mm ai 18.400 euro per il Watch Edition in oro da 38 millimetri e cinturino Modern.


NUOVA PIATTAFORMA (ANCHE) PER IL GAMING - Da oggi quindi inizieremo a vedere persone conversare con il proprio orologio visto che tutti gli iPhone (dalla versione 5 in su), saranno integrabili al nuovo device da polso. Ma l'attesa più alta è legata alle connessione con il gaming e, perché no, con il gambling, cioè il gioco con vincita in denaro. Sì, perché in altri paesi sono già disponibili alcune App di bookmaker che consentono di scommettere via Apple Watch. E in Italia c'è chi aspetta di poter fare altrettanto. Un tema, ovviamente, rispetto al quale l'industria italiana del gaming è piuttosto sensibile, anche se, a quanto pare, in questo momento si sta ancora cercando di studiare il nuovo dispositivo, per capire quale sarà la sua capacità di penetrazione sulla massa e, soprattutto, le modalità di impiego dei consumatori, per indirizzare al meglio lo sviluppo di app dedicate. Un tema esplorato anche in occasione della recente Social Media Week di Roma, insieme ai principali esperti del settore e le società leader nel gioco pubblico italiano.

Intanto sono già partite gli sviluppi di giochi 'for fun' sul nuovo device e delle App in generale. A fare la differenza, nei personali utilizzi dello smartwatch firmato Apple, sono come al solite le applicazioni e - a giudicare dalla quantità disponibile che è praticamente raddoppiata a due mesi dal lancio iniziale - gli sviluppatori hanno ben accolto la sfida. Secondo la società d'analisi AppAnnie le app per Apple Watch hanno superato quota 6mila (dati riferiti all'8 giugno): in cima ci sono le Utilities (12%), i giochi (10%), quelle di produttività (8%) e infine quelle legate al lifestyle e a salute e fitness (entrambe 7%). Le possibilità d'uso sono dunque centinaia, anche se al momento per lo più legate al proprio melafonino.

 

SVILUPPI FUTURI - In autunno qualcosa cambierà con l'arrivo della seconda versione del sistema operativo dell'Apple Watch - WatchOS 2 - che dovrebbe garantire più autonomia rispetto all'iPhone, grazie alla possibilità per gli sviluppatori di creare app native per il dispositivo. Quello dell'indipendenza dell'Apple Watch rispetto all'iPhone pare essere un tassello chiave per decretarne il decollo, tanto che secondo  le indiscrezioni che già circolano in rete su una seconda generazione di Apple Watch è proprio in questa direzione che la compagnia sta andando.

IN ARRIVO UNA SERIE DI GIOCHI 'DA POLSO' - Per quanto riguarda, ancora, il gaming, va evidenziato che, oltre al device da polso di Apple, esistono già anche altri esemplari di Smart Watch realizzati da altri produttori dove esistono già dei giochi, anche molto avanzati. E nei prossimi mesi sono attesi una serie di interessanti novità anche su questo fronte.

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.