Log in

Stati Uniti, apre i battenti il primo museo nazionale dedicato ai videogame

  • Scritto da Fm

Il National Videogame Museum è stato costruito a Frisco, in Texas, e sarà visitabile da dicembre

 

 

Decine di migliaia di videogiochi, console, manufatti e memorabilia raccolti in un luogo solo. E' il National Videogame Museum di Frisco, Texas, ovvero il primo museo del genere negli Stati Uniti, che aprirà i battenti a dicembre.


Il percorso espositivo si dipana fra vecchie console, cabinati arcade anni ’80 e prototipi raccolti in 25 anni di lavoro da John Hardie, Sean Kelly e Joe Santulli, che finora hanno esposto la loro collezione in piccole mostre durante manifestazioni dedicate ai videogiochi come la Classic Gaming Expo e la Game Developers Conference di Las Vegas, e l'Electronic Entertainment Expo di Los Angeles.

 

Ora tutti questi oggetti di culto hanno trovato casa, un museo costato poco meno di un milione di dollari, raccolto grazie ad una campagna di crowdfunding su Kickstarter. L'obiettivo del National Videogame Museum di Frisco è quello di documentare le origini e l'evoluzione del videogioco e di preservare il maggior numero possibile di 'testimonianze' per le generazioni a venire. Offrendo ai visitatori anche la possibilità di giocare appassionanti partite al loro gioco preferito o di scoprirne di nuovi.

 

Con l'aiuto delle istituzioni scolastiche locali, editori e sviluppatori di software, il Museo offrirà anche seminari, workshop e incontri atti a creare una nuova generazione di professionisti del videogame.

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.