Log in

Scappa di casa a 14 anni, passa la vita a giocare ai videogame

  • Scritto da Vincenzo Giacometti

Fuggita dopo un litigio con la madre, un'adolescente cinese diventa un asso ai videogame e viene ritrovata dopo 10 anni

 

 

Per 10 anni i genitori l'hanno cercata inutilmente per tutta la Cina, finché l'hanno ritrovata in un internet cafè davanti a un videogame. E' la storia di una ragazzina, fuggita da casa a 14 anni dopo una lite con la madre, e identificata dalla polizia durante un banale controllo dei documenti fra gli avventori del locale.


Interrogata dagli agenti, la donna ora 24enne ha svelato la sua storia, raccontando di aver vissuto in diverse città cinesi e di aver lavorato negli internet café. La sua passione però sono sempre stati i videogiochi, ed è diventata talmente brava, specie nel gioco online 'Cross Fire', da essere 'ingaggiata' da alcuni utenti per giocare al posto loro.


La vicenda, per fortuna, ha avuto un lieto fine. L'ex adolescente ha riabbracciato la sua famiglia, e fatto pace con la madre. Ma non è ancora certo che tornerà a vivere con loro.

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.