Log in

Gioca per tre settimane e perde moglie e lavoro: 'Fallout 4 crea dipendenza'

  • Scritto da Redazione GiocoNews

Un 28enne russo appassionato di Fallout 4 chiede un risarcimento agli sviluppatori perché il gioco è troppo coinvolgente

 


Fare causa agli sviluppatori di un videogame, per aver perso moglie e lavoro a causa di troppe ore passate alla console. Succede in Siberia, dove un 28enne ha chiesto un risarcimento di 500mila rubli (circa 6mila euro) ai Bethesda Game Studios, autori del gioco post-apocalittico 'Fallout 4'.


L'incallito player, a dire il vero, non si è staccato dallo schermo per ben tre settimane, ignorando i richiami del datore di lavoro e quelli della sua compagna di vita, che alla fine lo hanno abbandonato entrambi.

 

Invece di prendersela con se stesso, il giovane russo ha dato la colpa agli sviluppatori del gioco, rei a suo dire di aver creato un videogame capace di generare dipendenza. "Se lo avessi saputo - ha dichiarato ai giornalisti - non lo avrei comprato, o avrei aspettato di essere in vacanza per giocarci".

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.