Log in

Unravel, sentimenti in gioco col fil rouge della memoria

  • Scritto da Vg

Un videogioco che punta sui sentimenti umani: ecco la novità da oggi disponibile grazie a Electronic Art.

È disponibile da oggi 9 febbraio Unravel, il videogioco prodotto da Electronic Art che si basda su 'ingredienti' del tutto particolari. Il gioco, che costa 20 Pc ed è disponibile per Pc, Playstation 4 e Xbox Online, è infatti basato sull'intelletto e sui sentimenti affettivi umani. Il protagonista è infatti un filo rosso che deve attraversare una serie di livelli a caccia delle memorie perdute di un'anziana signora. Il videogiocatore dovrà dunque fare molta attenzione a non sprecare fili importanti, pena il dover ricominciare da capo il gioco. L'obiettivo è raggomitolare il filo e recuperare le spille lavorate all'uncinetto dalla donna, il tutto senza perdere il contatto fisico con la stessa.

È stato lo stesso Martin Sahlin, creatore di Unravel, a spiegare l'idea: “Quello che manca nei videogiochi è la nostra vita. Yarni, il filo rosso del gioco, è la rappresentazione delle relazioni affettive. Fragili quanto un pupazzetto di spago eppure così centrali nelle nostre esistenze. Come software house abbiamo sempre prodotto videogiochi divertenti ma poco attenti al lato umano. Qualche anno fa mi ritrovai con la prospettiva di dover chiudere lo studio a causa di una commissione saltata. Andai in campeggio con la mia famiglia e mi venne l'idea che avrei dovuto cambiare tutto e puntare su quel che davvero era importante per me. Così tornai con questa fantastica idea”.
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.