Log in

Gli studiosi: 'Con i videogame i bambini diventano più intelligenti'

  • Scritto da Redazione

Secondo uno studio della Columbia Mailman School of Public Health giocare ai videogame rende i bambini più intelligenti e socievoli.


D'ora in poi, quando i nostri figli ci chiederanno di giocare 'ancora un po' ai videogiochi non potremo più dirgli di no. Secondo le scoperte degli studiosi della Columbia Mailman School of Public Health, giocare alla console aumenterebbe le capacità intellettive dei bambini e li aiuterebbe a diventare più socievoli.


La ricerca, pubblicata sull'americana Social Psychiatry and Psychiatric Epidemiology, si basa sui dati dello School Children Mental Health Europe, progetto che ha esaminato i comportamenti di 3195 bambini tra i 6 e gli 11 anni, verificando un rapporto diretto fra l'uso dei videogame e l'impatto su apprendimento, rendimento scolastico e socialità.


Secondo i risultati dei questionari a cui hanno risposto genitori, insegnanti e bambini, un minore su cinque gioca oltre cinque ore a settimana (soprattutto quelli con famiglie 'tradizionali') e che un uso abbastanza elevato di videogame dà 1,75 volte la possibilità di elevate capacità intellettive e 1,88 volte la possibilità di buone competenze a scuola.

 

Occhio a non abusarne, però. L'autrice dello studio, Katherine M. Keyes, ricorda che "i risultati indicano che i bambini che giocano spesso con i videogiochi possono essere socialmente coesi con i coetanei. Ma avvertiamo che è necessario non sovrastimare i risultati e fissare dei limiti sul tempo trascorso allo schermo, una componente importante della responsabilità dei genitori come strategia globale per il successo dei ragazzi".

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.