Log in

Cyberbullismo e videogame cruenti: mozione alla Camera per tutela ragazzi

  • Scritto da Sm

I videogiochi violenti tornano protagonisti alla Camera dei deputati con la mozione dei deputati Vezzali e Monchiero.

Una mozione contro i videogiochi violenti e il cyberbullismo quella presentata dai deputati Valentina Vezzali e Giovanni Monchiero di Scpi. Si chiede al Governo di “promuovere ogni iniziativa di competenza volta a contrastare il fenomeno del bullismo, a favorire una crescita equilibrata di bambini e adolescenti e ad ostacolare ogni forma di prevaricazione che deve essere punita e stigmatizzata; a valutare l’opportunità di assumere iniziative rivolte alle famiglie e alle scuole per contrastare, in particolare, il fenomeno del cyberbullismo, considerato che le stesse da sole non riescono a fronteggiare i rischi che presenta il web in materia e che rendono vulnerabili i ragazzi che vi accedono; ad attivare percorsi per formare adeguatamente gli insegnanti, affinché possano cogliere tempestivamente i disagi delle vittime e bloccare tutte le forme di bullismo, e a promuovere campagne di informazione sui rischi derivanti da un uso poco consapevole di internet e dai giochi elettronici cruenti, che possono contribuire a determinare violenze gratuite verso i soggetti deboli".

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.