Log in

I videogames diventeranno il quinto sport d'Italia? Parola del gruppo Snai

  • Scritto da Gt

In Italia i videogames diventeranno il quinto sport? Parola del Gruppo Snai e dell'ad Fabio Schiavolin.

I videogames "possono diventare il quarto o quinto sport" su cui in Italia si scommette di più, dopo quelli classici, come i calcio, il tennis, il basket o la pallavolo. La previsione è dell'ad di Snai, Fabio Schiavolin.

Il settore delle scommesse sugli eSports "può crescere in maniera significativa", ha spiegato l'ad durante l'assemblea dei soci. Gli eSports sono competizioni a montepremi basate sui videogiochi, con partite che possono essere seguite in diretta streaming e, specie all'estero, con giocatori professionisti.

Al momento, Snai dà la possibilità di scommettere su due giochi, basati su battaglie con ambientazione fantasy: Dota2 e League of Legends. La maggior parte dei tornei si svolge in Asia e negli Stati Uniti. Come per gli altri sport, sono possibili vari tipi di scommesse, pre-match e live.
"E' un fenomeno che sta dilagando anche in Italia - ha detto Schiavolin - Di conseguenza, è molto interessante per noi".
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.