Log in

La realtà virtuale protagonista a Enada Roma

  • Scritto da Sm

Il futuro del puro intrattenimento è la realtà virtuale, spunto per rilanciare la sala giochi e la socializzazione al suo interno.

 

 

Roma - Il mondo dell'amusement è in cerca di nuove soluzioni per attrarre i giocatori e rivitalizzare le sale giochi. E si affida alla realtà virtuale. A Enada Roma 2016, nello stand di Tecnoplay, si può provare il Vr Cade, che è un simulatore dove è possibile caricare diversi giochi amusement, dagli eSports ai giochi di combattimenti fino a simulazioni realistiche, dove addirittura è possibile visitare una casa vera.


"La sensazione è estremamente realistica - afferma Matteo Zaccaria della Tecnoplay - data dalla combinazione dell'audio, di immagini tridimensionali e la possibilità di muoversi in quanto questo è l'unico Vr che integra perfettamente il movimento fisico della persona con la situazione di gioco. Il gioco funziona con diverse telecamere montate sopra il gioco, che aumentano nel numero in base alla dimensione dello spazio ludico".

 

Dove possiamo trovarlo? "Il gioco è ideale nelle sale giochi dedicate, che hanno spazio, ed è un modo anche per rilanciare il concetto di socializzazione attraverso l'intrattenimento dato che c'è la possibilità di giocare anche in più modalità multiplayer. Per il momento sono disponibili cinque diversi giochi, anche se ci sono molte release. C'è poi la possibilità di caricare in futuro giochi da console, per sfide ancora più divertenti", conclude.
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.