Log in

C'è vita nell'universo? Per scoprirlo la Nasa si affida a un videogame

  • Scritto da Redazione

La Nasa si affida a un videogame sulla piattaforma Eve online per cercare nuovi pianeti e gli alieni, attraverso le immagini dell'Agenzia Spaziale Europea.

Come scovare gli alieni che con tutta probabilità popolano lo spazio siderale? La Nasa, l'agenzia governativa civile responsabile del programma spaziale degli Stati Uniti, punta sui cittadini e su un videogame, realizzato in collaborazione con la Massively Multiplayer Online Science, da giocare sulla piattaforma Eve online.


Ai giocatori spetterà il compito di analizzare quasi 170mila immagini raccolte dall'Agenzia Spaziale Europea grazie al satellite CoRoT, lanciato nel 2006, esplorando le galassie con una navicella spaziale, alla ricerca di nuove forme di vita e pianeti.


Finora, grazie ai dati raccolti dal satellite, gli scienziati hanno individuato 30 nuovi pianeti e la sensazione è che non sia finita qui. La sfida ai gamer è quindi aperta: per informare la Nasa la propria scoperta basterà inviare una segnalazione agli sviluppatori del videogame e aspettare il verdetto degli studiosi.

Non è la prima volta che la scienza recluta i giocatori per aiutare la ricerca. Nel 2016 il progetto Eve online è stato impiegato per scrivere l’Atlante delle proteine umane, con il confronto fra tessuti tumorali e sani, attraverso l'analisi di immagini al microscopio.
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.